Minestra di scarola con la stracciatella

Questa minestra è leggera, veloce da preparare. Mamma la preparava spesso, suo padre (nonno Algerino) gradiva molto questo piatto, e sosteneva che si traggono benefici maggiori  se al posto della scarola si adopera la cicoria (nota anche come catalogna) che però è un po' amara... invece la scarola, con la sua dolcezza incontra maggiormente il favore dei più.

La preparazione, come dicevo, è veloce; basta mondare la verdura mentre si porta a bollore del brodo vegetale (che a casa non manca mai, lo preparo ogni settimana e ne conservo sempre qualche barattolo in freezer) cuocervi la verdura, e dopo un quarto d’ora si spegne il fuoco, unisco delle uova battute con qualche cucchiaio di formaggio grana, mescolo, e siamo già a tavola.

Ps. Questa è a versione leggera, poco calorica, chi vorrà arricchirla potrà aggiungere delle polpettine di carne, oppure le sublimi pallotte cacio e uova… una bontà unica…

Happy cooking!

Ingredienti

2 L di brodo vegetale o leggero di pollo

1 cespo di scarola

2 uova

4 cucchiai di formaggio grana, grattugiato

Sale

Procedimento

Mondare la scarola, lavarne per bene le foglie, tagliarla in pezzi di 2-3 cm.

Portare ad ebollizione il brodo, aggiustare di sale.

Immergervi la scarola, far cuocere per 15 minuti.

Intanto in una ciotola battere le uova insieme al formaggio grattugiato.

Versare nel brodo, spegnere il fuoco, mescolare e servire ben caldo.