Carciofi in teglia

Quanto mi piacciono i carciofi! A volte li vedo nei banchi del mercato e mi faccio prendere dalla pigrizia perché pensando al lavoro che occorre per pulirli oppure alle mani che, inevitabilmente, per me che non amo indossare i guanti, restano tinte per due giorni... 

Invece ieri sono tornata a casa con ben 10 carciofi, una metà li ho fatti molto semplicemente in padella, con olio e qualche spicchio d'aglio e stasera o domani ne farò una frittata.

Un'altra parte, invece, eccoli qui, in teglia, con della scamorza e una crosta di pane. Volendo, potrete unire delle fettine di salame o della salsiccia fresca sbriciolata. Oppure delle polpettine di carne. E se volete osare, unite del pesce, privato da lische, tagliato in pezzi piuttosto grossi. Benissimo il salmone, con il suo bel colore rosato. 

Happy cooking!

Ingredienti

per 6 persone

8 carciofi

1 limone

150-200 g di scamorza bianca, tagliata sottilmente

Una fetta di pane casereccio privata della crosta

Timo

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Pepe

Procedimento

Scaldare il forno a 200°C.

Portare ad ebollizione dell’acqua in una pentola capiente.

Intanto pulire i carciofi eliminando le foglie più dure e togliendo dai gambi la parte esterna filamentosa. Tenerli in acqua acidulata con del succo di limone.

Sbollentare i carciofi nell’acqua bollente salata. Estrarli dopo 4-5 minuti (dipende dalla qualità del carciofo) non appena saranno giungeranno a metà cottura. Scolarli e disporli in un tagliere. Dividerli prima a metà, eliminare la “barba” e quindi tagliarli a fette. Tagliare anche i gambi a rondelle.

Frullare il pane con delle foglioline di timo.

Con un pennello bagnato nell’olio ungere una teglia da forno e spargere del pangrattato. Allineare le fette di carciofo alternandole ogni tanto con delle fettine di scamorza. Spennellare con dell’olio. Spargere del pangrattato e gratinare per circa 20 minuti in forno caldo.