Flan di fragole nella mela

Le fragole, che passione! Sin da piccola ho sempre amato la frutta, tutta, ma in particolare le fragole e le ciliegie, papà lo sapeva bene e a primavera arrivava spesso a casa con una cassetta di fragole, per non parlare poi delle ciliegie che piacevano molto anche a lui e che ricordo mi facevano compagnia nei mesi finali dell'anno scolastico...

Fragole con panna o con gelato al latte nei giorni di festa, che bontà, ma nella quotidianità erano semplici, senza zucchero, appena lavate, a colazione o a merenda. 

Quando ho imparato a fare la pasta frolla, ecco la crostata con crema e fragole, che allora mettevo in ordine meticoloso e spennellavo con la gelatina, perché doveva essere un bel dolce da portare a tavola per ricevere il consenso generale. Poi sono arrivati i muffins, e poi ancora le bavaresi e le mousse, ed ora siamo al flan, grazie alla ricetta della mia amica-collega Susanna Badii che lo cuoce nella mela svuotata. Una gran bella idea!

E  la foto? Artistica, direi, opera del mio amico Mauro Cantoro.

Happy cooking!

Ingredienti

8 mele (Ambrosia, Fuji, Lady Pink…)

Il succo di 1 limone

40 gr di burro fuso

3 cucchiai di zucchero

4 cucchiai di biscotti secchi sbriciolati

2 tuorli

70 gr di zucchero

30 gr di farina 00

50 gr di fecola di patate

20 gr di mandorle in polvere

un pizzico di sale

150 gr di panna acida*

la scorza grattugiata di mezzo limone

2 albumi

200 gr di fragole lavate, tagliate a pezzi e fatte macerare per qualche minuto in due cucchiai di zucchero

Fragole per decorare

Procedimento

Svuotare le mele lasciando un centimetro e mezzo di polpa, passarle il succo di limone all’interno, spennellarle dentro e fuori con il burro fuso, spolverizzare l’interno con lo zucchero e con i biscotti sbriciolati. Tenerle ben coperte in frigorifero.

Montare i tuorli con lo zucchero, unirvi le farine, il sale e la polvere di mandorle precedentemente miscelati. Aggiungere la panna acida e la scorza di limone. Montare gli albumi, amalgamarli al composto insieme alle fragole ben scolate.

Rivestire le mele con carta stagnola, riempirle con il composto e infornare a 200° per circa 20’. Sfornare, togliere la stagnola e decorare con fragole fresche.

*se non reperibile basta aggiungere alla panna da montare qualche goccia di limone e lasciare fermentare per 1 ora.