Golosini al cioccolato

Queste ciambelline fritte sono una versione cioccolatosa  (e diversa per forma) dei churros, dolce tradizionale spagnolo. Sono dei fritti terribilmente buoni che mangeresti come le ciliegie e siccome oggi è Carnevale mi sono detta, "ma sì, semel in anno est licet… ", Mi sono concessa questa golosità… ma da domani inizierò i miei tradizionali 40 giorni “sweet-free”, saremo in Quaresima e per tradizione consolidata sin dai tempi delle scuole medie faccio il “fioretto” di non mangiare dolci. Tempi in cui la Professoressa di Lettere, la mitica Signorina Valentina, arrivava in classe con una scatola piena di fiori di carta ed una vuota ed ogni mattina noi dovevamo mettere il fiore (oppure  i fiori se avevamo fatto tanti fioretti) nella scatola vuota…

E se da domani iniziamo con la ristrettezza golosa, oggi sarà pur concessa anche la salsa in cui inzuppare queste ciambelline, una semplice crema alla vaniglia (o alla cannella). Dopotutto se i churros vengono intinti nella salsa al cioccolato, perché negare ai ‘miei’ la possibilità di avere una buona accompagnatrice?

Happy cooking!

Ingredienti

40 g di zucchero

60 g di burro

130 g di farina

30 g di cacao

3 uova grandi

Lievito in polvere

Sale

Olio per la frittura (d’oliva o semi di arachidi)

50 g di zucchero semolato

15 g di cacao in polvere

Procedimento

Setacciare la farina con il cacao.

Mettere lo zucchero, un pizzico di sale con 190 ml di acqua ed il burro e portare a bollore. Fuori dal fuoco aggiungere la farina con il cacao, abbassare il fuoco e cuocere fino a quando il composto inizia a staccarsi dalle pareti. Fare raffreddare.

Trasferire in una ciotola ed incorporare un uovo alla volta, aiutandosi con una frusta.

Aggiungere il lievito in polvere (mezzo cucchiaino da caffè).

Trasferire l’impasto in una tasca da pasticceria con una bocchetta a stella. Preparare dei quadrati di carta forno. Su questi formare delle ciambelline con il composto.

Scaldare l’olio extra vergine d'oliva per la frittura e cuocere le ciambelle immergendole con la carta forno che si staccherà in cottura.

Fare asciugare su carta assorbente le ciambelle. Quando sono ancora calde passarle nello zucchero semolato mescolato al cacao.

Per la crema di accompagnamento

125 ml di latte

125 ml di panna

3 tuorli

3 cucchiai di zucchero

Mezzo bacello di vaniglia (o un cucchiaio di cannella)

Scaldare il latte con la panna ed i semi di vaniglia (o la cannella).

Battere le uova con lo zucchero e versarvi pian piano i liquidi bollenti. Riportare il tutto nel pentolino, cuocere fino a quando la crema inizia ad addensarsi, intorno agli 85°C.