Rape e fagioli

A casa di mia madre, come a quello delle mie zie, con le prime giornate fredde a tavola c'è spesso un piatto così, uno di quelli che unisce i fagioli (o i ceci) con della verdura. Un piatto completo, un'unione -verdure e legumi - davvero straordinaria, ne beneficia un po' tutta l’area mediterranea e in Abruzzo è molto comune. Un tempo si aggiungevano pezzetti di salsiccia o di cotiche di maiale per farne un piatto unico decisamente corroborante, ma oggi abbiamo imparato tutti a ridurre all'essenziale la nostra cucina, soprattutto nella quotidianità, e non concederci calorie in più...

I fagioli che prediligo per questo piatto sono i tondini, squisitamente dolci, che contrastano il sapore delle rape strascinate, dal gusto forte e deciso. I nostri (abruzzesi) bianchi, tondi, -pregiatissimi - provengono dalla valle del Tavo e sono una rarità! Bene anche i cannellini, ma esistono altre qualità altrettanto ottime che val la pena provare, bisogna semplicemente cercarle in negozi specializzati oppure on line.

Questo è un piatto che nelle nostre case viene servito spesso con della pizza “scima”, una galletta impastata al momento, non lievitata, cotta sotto il coppo, e c'è una cosa che non non manca mai: il peperoncino, piccante. Oltre a quello dolce che dona il profumo del peperone durante tutto l'inverno. 

E se la combinazione cime e fagioli sarà stata di vostro gradimento vi suggerisco di provarla anche in questo modo, con la polenta.

Happy cooking!

Ingredienti

Per 4 persone

100 g di fagioli tondini

½ carota

½ cipolla

1 pezzetto di sedano

2 Kg di cime di rape

1 peperoncino piccante

peperone dolce essiccato

2 spicchi d’aglio

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Procedimento

Se si usano fagioli secchi, metterli a bagno la sera prima.

Metterli in una pentola con carota, sedano, cipolla, aggiungere acqua fredda fino a raddoppiarne il volume e farli cuocere a fiamma molto bassa per circa 1 ora e mezza. Il tempo di cottura dipende dalla qualità e freschezza dei fagioli. Se l’acqua non è sufficiente aggiungerla bollente.

Salare a fine cottura.

Mondare le rape, utilizzando le parti più tenere ed eliminando tutti i filamenti.

Lavarle molto bene.

Portare a bollore dell’acqua in una pentola capiente, salarla ed immergervi le rape.

Cuocerle per 5 minuti.

Intanto scaldare in una padella 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva con gli spicchi d’aglio schiacciati, il peperoncino e il peperone dolce secco. Aggiungere le rape appena scolate (riservando parte dell’acqua di cottura) ed i fagioli. Fare amalgamare il tutto su fiamma bassa per almeno 10 minuti, aggiungendo dell’acqua di cottura delle verdure.