Timballini di anelletti

Ho ricevuto questo bel piatto di ceramica con il tricolore dalla mia amica Rossana Caleca (www.caleca.com), che bel dono! Io di fronte a porcellane e ceramiche, a tutto quello che rende bella la tavola… credetemi, mi commuovo!!!!

Aprire quel pacco che conteneva delle vere e proprie meraviglie è stato come per un bambino ricevere il regalo più desiderato da Babbo Natale. Le ceramiche Caleca sono bellissime, evocano tempi lontani ed una terra bellissima ricca di profumi e sapori ineguagliabili che è la Sicilia.

È proprio Rossana che mi ha fatto scoprire un po’ di anni fa, mentre scrivevo un ricettario di pasta, gli anelletti, che non sono, come molti credono, una pasta da brodo, quelli sono gli anellini!

In Sicilia vengono preparati in forno, facendone timballi ricchi di ingredienti che vanno dal ragù di carne e salsiccia o polpettine, con verdure, uova lesse (nella versione della parte orientale).

Io ho fatto una versione più leggera, con salsa di pomodoro, basilico, caciocavallo. Le melanzane fritte foderano la forma del timballino monodose, ma può essere preparata in porzione unica, in uno stampo a cerniera oppure uno da soufflé.

Happy cooking!

Ingredienti

Per 8-10 porzioni

400 g di pasta, formato “anelletti”

800 g di polpa di pomodoro

½ cipolla, tritata

½ carota

1 costa di sedano

1 ciuffo di basilico

4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva

150 g di caciocavallo fresco (o scamorza bianca)

4-5 cucchiai di Parmigiano grattugiato

2-3 melanzane di media grandezza

Olio per la frittura

Sale

Procedimento

Tagliare a fette le melanzane e salarle, dopo mezz’ora eliminare il sale, tamponarle con carta assorbente e friggerle in abbondante olio caldo. Scolarle, asciugarle su carta assorbente.

Preparare la salsa: cuocere per circa 30 minuti a fuoco moderato la polpa di pomodoro insieme alla cipolla, alla carota ed al sedano tagliati a pezzi. Quando la salsa sarà ristretta, passarla al passaverdura, rimetterla sul fuoco ed aggiungere l’olio extra vergine d'oliva, fare insaporire per qualche minuto. Spegnere il fuoco, aggiungere il basilico spezzettato.

Lessare al dente gli “anelletti” in abbondante acqua bollente, salata;

scolarli e condirli con la salsa di pomodoro. Aggiungere il caciocavallo tagliato a cubetti ed il Parmigiano grattugiato.

Scaldare il forno a 180°C.

Foderare gli stampini con le fette di melanzane. Distribuire la pasta condita, coprire con i lembi delle melanzane e passare in forno per circa 30 minuti.

Quando sono cotti aspettare 6-8 minuti prima di capovolgere sul piatto di portata.