Cencioni con sugo di calamaretti

Cencioni con sugo di calamaretti

Questa è una pasta una pasta express, gustosa, facile.
L’unica cosa che porta via tempo è la pulizia dei calamaretti, ma sono pochi e mentre si attende che l’acqua arrivi al bollore e che poi cuocia la pasta, il gioco è fatto. Questo tipo di pasta ha bisogno di una cottura piuttosto lunga, A volte li trovate come “cencioni,” altre volte come “strascinati” e sono un tipo di pasta ideale per i buffet perché tengono bene la cottura. Una raccomandazione, soprattutto nell’utilizzo di paste artigianali: è importante aggiungere ancor più  acqua di cottura quando le si amalgamano ai condimenti. Assorbono molto liquido e quando arrivano in tavola il rischio è quello di ritrovarsele troppo asciutte.
Altra raccomandazione: i calamaretti rientrano nella categoria dei molluschi e non conoscono via di mezzo, cottura molto breve o molto lunga.
Happy cooking!

Ingredienti



Per 6-8 persone
500 g di pasta formato “strascinati”
2 spicchi d’aglio
1 falda di peperone rosso
300 g di calamaretti, puliti
1 bicchiere di vino bianco
300 g di pomodorini “datterino”
Prezzemolo fresco
Peperoncino (se gradito)
Olio extra vergine d'oliva
Sale

Procedimento


Portare a bollore acqua in abbondanza in una pentola capiente. Salare ed aggiungere la pasta, mescolare e fare riprendere il bollore. Cuocere per circa 15 minuti.
Intanto, in una padella larga scaldare 5-6 cucchiai di olio extra vergine d'oliva con l’aglio e la falda di peperone.
Aggiungere i calamaretti, mescolare velocemente e versare ai bordi della padella il vino bianco, facendolo sfumare velocemente.
Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, ancora un ultimo minuto di cottura, salare ed aggiungere qualche pezzetto di peperoncino fresco.
Una volta scolata la pasta cotta al dente (conservare l’acqua di cottura) trasferirla nella padella con la salsa pronta e dare un ultimo minuto di cottura per fare amalgamare la pasta con il condimento, aggiungendo dell’acqua di cottura.

 

Trasferire nel piatto di portata, completare con abbondante prezzemolo tritato finemente e servire.