Crostata con mirtilli e lamponi (Bandiera americana)

Sono passati tanti anni, eppure mi sembra ieri. Ci eravamo trasferiti  da qualche giorno negli Stati Uniti, a New York, iniziava una nuova avventura…

Andavo in giro per la città e c'erano ovunque le bandierine esposte, tutti i negozi avevano decorazioni con quei colori, le riviste di cucina proponevamo menu idonei per celebrare l'indipendence day, davano suggerimenti per il tradizionale barbecue celebrativo.

Comprai subito una bandierina per mio Lele (allora 3 anni, l’altro era in pancia!). La mise subito sul suo passeggino, mi venne in mente di preparare qualcosa per celebrare anche noi questa giornata, per sentirci più vicini al paese che ci ospitava. Una crostata di frutta, decorata riproducendo (più o meno) la bandiera.

Rifare oggi questa crostata non ha lo stesso valore, ma è il pretesto per ricordare e raccontare ai ragazzi quello che è stato un periodo importante della nostra vita familiare, ma anche per celebrare idealmente questa giornata con i nostri amici americani…

La dose della pasta frolla è abbondante, con quella che avanza potrete preparare dei biscotti semplici da farcire con una buona confettura.

Happy cooking!

Ingredienti

Per la pasta frolla

200 g di burro morbido

180 g di zucchero (tipo zefiro)

1 uovo intero

2 tuorli

1 cucchiaino di scorza grattugiata di limone

350 g di farina 00

80 g di fecola di patate

sale

Per la crema

500 ml di latte

la scorza intera di mezzo limone

4 tuorli

100 g di zucchero

40 g di amido di mais

Per decorare

130 g di lamponi

50 g di mirtilli

100 g di panna, montata

Procedimento

Per la pasta frolla

Montare il burro con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche, aggiungere le uova, una alla volta.

Setacciare la farina con la fecola di patate ed un pizzico di sale, aggiungere al composto di burro, amalgamare e lavorare brevemente. L’impasto risulterà molto morbido. Farlo raffreddare in frigorifero avvolto con pellicola alimentare.

Preparare la crema:scaldare il latte con le scorza di limone. Intanto in una casseruola a fondo spesso mescolare i tuorli con lo zucchero, unire l’amido e farla ben amalgamare.

Versare il latte caldo a filo sul composto di uova mescolando fino a completa amalgama. Mettere sul fuoco e portare ad ebollizione mescolando. Spegnere il fuoco, trasferire la crema in una ciotola e farla raffreddarla velocemente immergendo la casseruola in acqua fredda con ghiaccio.

Riscaldare il forno a 180°C.

Stendere la pasta frolla e disporla in una teglia da crostate rettangolare.

Eliminare la pasta in eccesso. Bucherellare la superficie, coprirla con carta da forno e mettervi dei fagioli (o i classici pesetti).

Cuocere in forno caldo per 20 minuti circa.

Una volta raffreddata disporvi la crema, decorarla disponendo in alto a sinistra i mirtilli, formando un quadrato. Alternare ciuffetti di panna con lamponi tagliati a metà o in quattro parti per formare le strisce.