Pollo ala curcuma

2011-02-26 at 20-02-00.jpg

Ormai mi conoscete. Sapete che ho vissuto ben otto anni a Singapore.  Che ho finito per soffrire di 'mal d’Asia'. Che periodicamente sento proprio il desiderio di fare un viaggio in Asia, tornare a Singapore... dopotutto lì è nato il mio primo figlio (Lele)... lì  ho iniziato nel lontano '96 l'insegnamento della cucina italiana agli stranieri, sempre lì ho pubblicato il mio primo libro (Pasta in a wok).

E se, in giornate come queste, mi prende il mal d'Asia inevitabilmente vado in cucina e preparo un piatto asiatico! La ricetta di Elsa, la mia amica sudafricana che vive a Singapore (una grand gourmet, andate sul suo sito)

Lo scorso anno con i ragazzi siamo stati ospiti da lei 20 giorni e la loro tata filippina ha preparato ben quattro volte questo piatto, tanto era piaciuto ai miei figli!

La curcuma fa molto bene, è antiossidante, e si trova facilmente nei negozi specializzati. E’ detta anche yellow ginger proprio perché è una radice che somiglia allo zenzero ma dal colore arancio, è capace di colorare ogni piatto come fosse zafferano. Io ho usato la radice fresca ma la si può sostituire con la polvere, più facilmente reperibile.

Di solito questa pietanza viene servita in un piatto fondo perché la salsa viene lasciata molto fluida, come un po’ tutti i curry. Io la preparo un po’ più all’italiana, riducendo anche la quantità di latte di cocco, ma lo servo con riso in bianco, asiatico (basmati) cotto al vapore.

Happy Cooking!

Ingredienti

1 pollo di circa 1.2 Kg, tagliato in piccoli pezzi

100 ml di soia

2 radici di curcuma (oppure un cucchiaio di quello in polvere)

1 cipolla

1 peperoncino

150 ml di brodo di pollo (o vegetale)

200 ml di latte di cocco

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Procedimento

Mettere la marinare la carne con 3 cucchiai di salsa di soia per almeno 3 ore.

Sminuzzare la cipolla, farla rosolare in una casseruola con 2 cucchiai di olio. Aggiungere i pezzi di pollo tolti dalla marinata insieme alla curcuma spellata e tagliata a pezzi. Fare rosolare. Aggiungere parte del brodo e proseguire la cottura con pentola coperta a fiamma bassa per  20-30 minuti.

Se il liquido si è ritira, aggiungere del brodo per proseguire la cottura fino a quando il pollo risulterà tenero (il tempo dipende dalla qualità del pollo).

A fine cottura versare il latte di cocco. Proseguire per qualche minutoa fiamma molto bassa, aggiustare di sale.

Fare riposare qualche minuto prima di servire il pollo con riso thai o basmati cotto al vapore.