Ravioli al cacao con ricotta e salsa di agrumi

Non è esattamente un dolce-dolce, e non è neppure un piatto salato. Ma trae spunto dal piatto salato, dalla pasta all'uovo che si tinge di marrone grazie all'aggiunta del cacao e il ripieno di ricotta, addolcito soltanto con arance candite (volendo potete aggiungere dello zucchero a velo) A me piace l'idea di offrire questi ravioli come finale dolce di un pasto un po' particolare, con menu a tema, dove la frutta accompagna ogni pietanza: inizierei con una buona insalata di stagione seguita da un arrosto con l'uva, servito con delle patate al forno... che ne dite?

Io sono dell'idea che in cucina bisogna anche "giocare", divertirsi, sapendo che ci sono alcune regole, che - possibilmente- vanno rispettate, o per lo meno, vanno conosciute, per poi poter deliberatamente infrangerle, no? Certo, dobbiamo conoscere i gusti dei commensali per azzardare un menu così. Conosco persone che non mangiano frutta, proprio perché ne sono allergici o intolleranti!

Ma se invece siete voi stesse persone che in cucina amate "osare", che dire, sarete ben felici di sperimentare qualcosa di diverso!

Mai come in questo post è azzeccato augurarvi... Happy cooking!

Ingredienti

Per i ravioli:

125 g di farina

125 g di semola di grano duro

50 g di cacao

3 uova

1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva

Sale

Farina

Per il ripieno:

500 g di ricotta

50 g di arance candite tagliate finemente

Per la salsa

5 arance

2-3 cucchiai di zucchero

1 stecca di cannella

3-4 chiodi di garofano

1 cucchiaino di zenzero in polvere

30 g di pistacchi, spellati, tostati, tritati

Procedimento

Setacciare le due farine con il cacao e disporre a fontana sul piano di lavoro. Al centro mettere le uova e l’olio.

 

 

Battere le uova ed iniziare ad incorporare le farine, formare un impasto da lavorare bene per qualche minuto.

 

Coprire la pasta e farla riposare per 1 ora.

Per il ripieno passare la ricotta al setaccio, amalgamarla con le scorze di arancia tagliate a cubetti.

Stendere sottilmente la pasta.

Con la pasta ricavare dei dischetti e con la sacca da pasticceria farcirli e piegarli quindi a metà. Spennellare i bordi con dell’acqua, unirli e chiudere bene i ravioli.

Per la salsa caramellare lo zucchero in una casseruola con pochissima acqua, unire il succo di 3 arance , una stecca di cannella, i chiodi di garofano e lo zenzero in polvere.

Fare ridurre fino a consistenza desiderata e passare al colino.

Pelare a vivo le arance rimanenti.

Cuocere la pasta in acqua bollente zuccherata (1 cucchiaio per litro di acqua)

Condirli con la salsa e decorare con spicchi di arance e pistacchi.

Ps. quando sbollentate i pistacchi per poterli poi spellare, aggiungete un pizzico di sale, servirà a preservare il loro bel colore.