Riso nerone con mango e avocado

riso nerone mango

Potrebbe sembrare strano... un'abruzzese così amante del riso. Sì, io, tra riso e pasta il più delle volte preferisco il riso. E non solo il carnaroli o l'arborio. Gli anni vissuti in Asia mi hanno fatto scoprire le moltitudini di varietà che madre Natura ha donato a quella parte del mondo.

Prediligo Thai o il Basmati per accompagnare piatti asiatici, mentre utilizzo il Venere o il rosso da affiancare a piatti più nostri, soprattutto quelli estivi. Ho scoperto di recente anche il "nerone" che è una varietà di riso integrale. Il chicco è nero in modo naturale perché il pericarpo - la pellicola più esterna - ha il colore dell'ebano. Anch'esso, come tutti i risi, è di origine esotica, proviene dalla Cina, ma da tanti anni è coltivato anche in Italia, soprattutto nel vercellese.  

E' un grande alleato della nostra salute, ricco di fibre, di antocianine (antiossidanti idrosolubili) e polifenoli, ottimo per la prevenzione dei tumori e delle malattie cardiovascolari…  E’ buonissimo (ha un retrogusto di frutta secca) e mi piace unirlo a frutta e verdura. In tal modo la vista è appagata e allo stesso tempo facciamo un pieno di sali minerali e vitamine, così importanti in estate. 

Provatelo con questa salsa di mango e avocado, è fresca, saporita e colorata, segnatela, accompagnerà molto bene anche le vostre grigliate.   

 

Happy cooking!

Ingredienti

Per 4-6 persone

300 g di riso nerone

1 mango maturo

1 avocado maturo

1 cipolla rossa

1 lime

Coriandolo

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Procedimento

Cuocere il riso in abbondante acqua salata.

Tagliare molto sottilmente la cipolla e metterla in una ciotola con acqua fredda e sale per mezz’ora. Scolarlo, farlo raffreddare passandolo sotto acqua corrente. Trasferirlo in una ciotola di giusta capienza.

Sbucciare il mango e l’avocado, tagliarli a dadolata, metterli in una ciotola.

Condire con poco sale, 2-3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva e 1 cucchiaio di succo di lime.

Mondare e lavare il coriandolo e sminuzzarlo, aggiungerne un cucchiaio alla salsa. Coprire con pellicola alimentare e fare riposare in frigorifero.

Prima di servire capovolgere il riso in un piatto da portata e completare con la salsa.