Spaghetti con alici fresche, fiori di zucca e colatura di alici

Spaghetti con alici fresche, fiori di zucca e colatura di alici

Voglia di un buon piatto di spaghetti? Questo lo è (a meno che non vi piacciano le alici…)  e se chiedete al pescivendolo di pulirle per voi diventa anche una pasta express!

I pesciolini azzurri sono appena scottate in padella, aggiunta una grattugiata di zucchine (baby), fiori di zucca, burrata e… un un pò di colatura di alici. Se non conoscete questo prodotto vi invito a cercarlo e a tenerlo sempre in casa per uno spaghetto dell’ultimo minuto o per insaporire piatti di verdure o di pesce. E’ tipico di Cetara, piccolo borgo marinaro della Costiera Amalfitana.

Si tratta di una salsa liquida dal colore ambrato ricavata dalla soluzione salina delle alici. Una salsa che ricorda il garum degli antichi romani, il metodo era più o meno lo stesso. Sulle alici messe sotto sale in botti di legno viene posto un peso che consente di far sprigionare un liquido che è proprio la base della colatura di alici. Questo liquido raccolto viene poi esposto al sole, quindi messo di nuovo nelle botti con le alici e poi filtrato. In questo modo prendono quel caratteristico profumo intenso. Ne basta pochissimo per regalare ad un piatto di spaghetti aglio e olio un sapore particolarissimo.

Se non riuscite a reperirla potete usare delle alici spezzettate, che vanno però messe inizialmente con l’olio e aglio e fatte sciogliere prima di aggiungere quelle fresche.

Happy Cooking!

Ingredienti

500 g di spaghetti

400 g di alici fresche

5 zucchine baby con fiori

20 fiori di zucca

250 g di burrata

1 spicchio d’aglio

½ cucchiaio di colatura di alici di Cetara

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Procedimento

Pulire le alici fresche, togliere la testa, eviscerarle e rimuovere la lisca centrale.

Portare ad ebollizione abbondante acqua, salarla (poco se si usa la colatura di alici) e cuocervi la pasta al dente.

Intanto in una padella sufficientemente larga, fare scaldare 5-6 cucchiai di olio extra vergine d'oliva con lo spicchio d’aglio, poggiarvi le alici dalla parte interna, in modo che la pelle rimanga argentea. La cottura  brevissima. Spegnere il fuoco ed aggiungere i fiori di zucca e quelli di zucchina mondati e spezzettati (tenerne da parte qualcuno per la decorazione)

Grattugiare le zucchine.

Scolare la pasta, tenendo da parte l’acqua di cottura, trasferirla nella padella, unire le zucchine grattugiate e un mestolo di acqua di cottura. Spegnere il fuoco aggiungere la colatura di alici e la burrata tagliata a pezzetti, mescolare, Completare con un filo di olio extra vergine d'oliva e decorare con fiori di zucca tenuti da parte.