Filetto di maiale al finocchietto

La ricetta è della mia amica-collega Susanna Badii, che prepara sempre degli arrosti da favola.

La carne prende un sapore squisito, il finocchietto  lo rende davvero particolare. E' preferibile quello selvatico ma non è facile reperirlo a meno che non abbiate la fortuna di vivere in campagna.  La salsiccia deve essere senza aromi, perché prenderà quello del finocchietto.  La cottura avviene in forno, ma se è già pieno perché ad esempio state preparando delle focaccine (come è successo a me) potete cuocerlo in pentola, sul gas.

Per completare il piatto, ho svuotato delle patate per metterci un po’ di ripieno avanzato, così non bisogna preoccuparsi d’altro. Della verdura, e il pranzo è pronto. Piatto unico, ovviamente!

Happy cooking!

Ingredienti

Per 4-6 persone

2 mazzetti di finocchio selvatico

2 salsicce sbriciolate

1 spicchio d’aglio sbollentato nel latte

1 filetto di maiale

Olio extra vergine d’oliva

Vino Bianco

Sale

Pepe

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C.

Lessare in poca acqua un mazzetto di finocchio selvatico, gettare il finocchio e conservare l’acqua.Con l’aiuto di un acciaino praticare un foro centrale nel filetto di maiale. Tritare il secondo mazzetto di finocchio con l’aglio, amalgamarvi la salsiccia, salare poco, pepare e farcire il filetto con la metà del composto ottenuto. Con l’aiuto di un detorsolatore o di uno scavino ricavare un alloggiamento nelle patatine e farcirle con il composto di salsiccia avanzato.Legare il filetto, salarlo, peparlo e farlo sigillare in poco olio.

Eliminare il grasso di cottura, sfumare con il vino, unire altro olio e le patatine. Cuocere in forno per circa 40 minuti. Bagnare ogni tanto il fondo con l’acqua calda di finocchio tenuta daparte. La ricetta può essere eseguita anche con lombo di maiale.