Frittata con patate

Mio zio, Guglielmo, anche lui un gourmet, amante della buona cucina, ogni tanto si dilettava ai fornelli. Amava fare le patate alla frizzola, e con quelle avanzate ci faceva una frittata. Per noi, nipoti di varie età, era straordinaria, coma la preparava lui, nessuno!

Ho imparato sin da piccola a fare le frittate, di tutti i tipi, mi piacciono molto, tra le mie preferite sono ovivamente quelle con le verdure, semplici o arrotolate, mentre ai miei figli piace da pazzi quella con la pasta

Questa frittata con patate non va girata, le uova vanno fatte rapprendere a fuoco dolce, deve essere morbida, con i sapori ben amalgamati. E’ solo così che le farete esprimere il meglio sé, e chi l’assaggerà non la dimenticherà più. La salsiccia è un di più, con questa aggiunta, ovviamente, sarà molto, molto appetitosa!

Happy cooking!

Ingredienti

Per 4-6 persone

3 patate di media grandezza

1 spicchio d’aglio, sbucciato

2 salsicce

6-8 uova, a seconda della dimensione

2 cucchiai di Grana

100 g di provola non affumicata

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Pepe

Procedimento

Pelare le patate, tagliarle a cubetti, tenerle in acqua per mezz’ora.

Scolarle e asciugarle. In una padella antiaderente sufficientemente larga, scaldare 4-5 cucchiai di olio con lo spicchio d’aglio (che poi eliminerete), e farle cuocere le patate mescolandole di tanto in tanto, a fuoco basso. Unire le salsicce private della pelle, rotte con le mani.

Mescolare, quando la salsiccia sarà cotta, alzare la fiamma, unire le uova, leggermente battute con il grana e la provola tagliata a cubetti.

Mescolare, abbassare la fiamma e fare cuocere fino a che non si vedrà più rappresa.