La "cioffa" 'mbriaca

Il titolo della ricetta vi farà sorridere, ma non è mia invenzione, cioffa è il termine dialettale abruzzese del cavolfiore, e la cottura, con vino, determina l’essere ubriaco di questo ortaggio che dovrebbe essere spesso presente sulle nostre tavole, peccato l’odore quando lo si lessa, ma in questo modo vi assicuro che stando buonino in pentola si fa sentire poco.

In casa mia non avevo mai sentito questo termine dialettale, l’ho imparato da Maria Teresa Callen, una signora abruzzese, che viveva a New York, grande esperta di cucina italiana, insegnate, che ha scritto molti libri tra cui Food and memories of Abruzzo. E’ un libro che io conservo con particolare cura, porta con sé una bellissima dedica, perché quando abitavo a New York, Maria Teresa è stata una delle prime conoscenze, era la cugina di amici di famiglia per cui l’ho contattata poco dopo il mio arrivo nella Grande Mela.

Ricordo con immenso piacere le nostre chiacchierate sulla cucina abruzzese, lei, nonostante avesse più o meno l’età di mia madre, e ne sapesse molto più di me, era sempre pronta a sentire i miei racconti di cucina e saperne di più sulle ricette di casa mia…. Che belle chiacchierate!

Ho fatto diverse ricette di casa sua, tratte dal suo libro, questa è una delle mie preferite, è semplicissima, 10 minuti di cottura e il cavolfiore è a tavola.

Il peperoncino piccante qui è davvero importante,  ma se non lo tollerate… pazienza!

Happy cooking!

Ingredienti

2 Kg cavolfiori

90 ml olio extravergine di oliva

Peperone dolce secco

Peroncino piccante

150 ml di vino bianco

3 spicchi d'aglio, tritati

Sale

3 cucchiai di prezzemolo tritato italiano

Procedimento

Pulire e lavare il cavolfiore. Separare le inflorescenze, tagliare i gambi a pezzetti.

Scaldare l'olio d'oliva e l'aglio con del peperone dolce secco e del peperoncino a pezzetti in una casseruola dal fondo pesante. Quando caldo, aggiungere le verdure, irrorare con il vino. Condire con sale e pepe. Versare circa 50 ml di acqua. Abbassare il fuoco e coprire la pentola. Il liquido evapora in circa 12 minuti e il cavolfiore sarà pronto. Cospargere con prezzemolo abbondante. Se lo si desidera cospargere con del formaggio pecorino.