Porri con salsa alla senape

Chi la scorsa settimana mi ha visto viaggiare in treno con un mazzo di porri portati come fossero dei fiori… avrà pensato che fossi davvero tutta matta.

In una giornata di ottobre ancora calda, prendere il treno veloce Torino-Milano, frequentato per lo più da persone che viaggiano con pc, vestito e cravatta (o al femminile tailleur e decoltè) ed essere carica di provviste alimentari dalla vaniglia del Madagascar alle bacche di pepe, al caciocavallo e mozzarella di Agnone e i famosi.... porri di Cervere… Beh, diciamo che non è esattamente una cosa scontata. Tornavo dal salone del Gusto di Torino, dove sono stata in compagnia di Beatrice. Lei è una mia cara amica, i' avevo conosciuta nel ‘94 quando abitavo a Singapore, ora vive a Torino e ogni volta che c'è qualcosa a Torino (Salone del Libro, Salone del Gusto) ne approfitto per poter passare del tempo con lei. Beatrice è una grande appassionata di cucina, suo marito Roberto è produttore di vini di gran qualità, e lei mi ha fatto conoscere molti piatti e prodotti della cucina piemontese, tra cui questi porri. Sono molto sottili, lunghi, dolcissimi, seguendo il consiglio di Beatrice li ho preparati al vapore e serviti con una salsa alla senape (io avevo quella in grani potete scegliere anche quella cremosa). Li ho preparati giorno prima di partire per Hong Kong (da cui vi scrivo) e sono piaciuti moltissimo.

Ho usato questi porri straordinari ma ovviamente la ricetta può essere fatta anche con quelli “comuni”, preferendo però quelli più piccoli.

Happy cooking!

Ingredienti

8 porri di Cervere

1 cucchiaino di salsa alla senape

1 tuorlo di uovo sodo

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Pepe

Procedimento

Mondare i porri, utilizzando solo la parte bianca.

Tagliarli in pezzi di 20 cm. Cuocerli al vapore, circa 10 minuti.

Intanto preparare la salsa frullando il tuorlo d’uovo sodo insieme a 4 cucchiai di olio, la salsa alla senape. Salare e pepare.

Disporre nel piatto i porri, completare con la salsa.