Risotto alla barbabietola con caprino e polvere d'oro

Mi è sempre piaciuto ricevere amici a casa, sin da quando ero ragazzina. Nel tempo ho imparato ad organizzarmi, a pianificare in anticipo, anche se poi non seguo mai alla lettera quanto programmato, perché un pò di fantasia e creatività (e imprevisti) ti portano a variare anche all'ultimo minuto...

Riguardo al primo piatto, di solito se gli ospiti sono tanti  opto per uno da cuocere in forno, da preparare in anticipo,  e i timballini sono sempreperfetti, ma se non ho tanto tempo a disposizione non resta che un buon risotto. E' vero, bisogna stargli dietro, ma a casa mia succede che tutti vogliono entrare in cucina,  e allora il più delle volte apriamo una bottiglia di bollicine proprio in cucina, offro degli stuzzichini, e intanto io mando avanti la cottura del risotto. 

Quando la serata è formale, con ospiti di riguardo, non sto di certo ai fornelli, mi organizzo per avere un aiuto in cucina e per poter essere con gli invitati, ma il più delle volte le mie cene sono all’insegna della convivialità, dell’allegria , del piacere di ritrovarci insieme per spendere qualche ora lieta.

Questo risotto è molto invitante, ha dei bellissimi colori e mette subito di buon’umore. Il rosso, naturale, è dato dalle barbabietole,  precedentemente cotte, frullate, da aggiungere poco prima della mantecatura, il biancosono i formaggi,  una crema di caprino o per chi vuole osare può optare per gorgonzolacon mascarpone,  e per completare delle ‘briciole’ di foglie d’oro, di un buon augurio.

Invitante, no?

Happy cooking!

Ingredienti

Per 4 persone

280 g di riso Carnaroli

Brodo sgrassato di pollo o vitello

3 barbabietole cotte

300 ml di prosecco rosè

1 piccolo scalogno

Burro

Parmigiano grattugiato

120 g di formaggio caprino fresco

40 ml di panna

Sale

Foglie d’oro alimentare

Procedimento

In un pentolino cuocere lo scalogno tritato finemente insieme a 200 ml di prosecco rosè fino a ridurlo di una metà.  Fare intiepidire, incorporare 60 g di burro , frullare finemente, passare al colino.

Amalgamare il formaggio caprino con la panna, mescolare bene, mettere in una tasca da pasticceria e tenere da parte.

Per il risotto:

Tostare per un minuto il riso insieme ad una noce di burro.  Sfumare con il prosecco rimanente, portare a cottura il riso unendo il brodo caldo, salando se necessario.

Frullare le barbabietole,  unirle al risotto, mescolare, cuocere ancora due minuti prima di mantecare con la salsa al prosecco preparata in precedenza.  Lasciare riposare il risotto per qualche minuto.

Disporlo nei piatti e completare con dei ciuffi di formaggio caprino e dei pezzetti di foglie d’oro.