Torta di mele gelate

Mi sento davvero una privilegiata quando riesco ad avere dei prodotti della natura straordinari che non arrivano di certo sui banchi sei supermercati. Le mele che ho adoperato per far fare questa torta le ho comprate l'ultima volta che sono stata in Abruzzo fare una lezione  e chiaramente ho riportato una bella provvista. Sono troppo buone! Si chiamano così, gelate, perché quando le tagli vedi delle macchie vitree, non hanno preso il freddo o la neve, diventano così perché alcune cellule gelificano e le rendono più dure e meno succose. La polpa è bianca, leggermente acidula, dal profumo inconfondibile e il suo sapore ricorda quello della vaniglia. 

Da piccola a casa nostra non ho mai visto mele golden o smith, c’erano queste, insieme alle zitelle , le ruzza o le tinelle, e tante altre chiamate con nomi dialettali,  tutte mele “antiche” che in autunno venivano acquistate in gran quantità e tenute al fresco in cantina.

Ogni regione italiana ha delle sue peculiari varietà. Lo so, è difficile reperirle, ma vale la pena cercarle ed acquistarle per far sì che le loro coltivazioni non vadano disperse, sarebbe una grave perdita per il nostro patrimonio gastronomico!

Con queste (adorate!) mele ho preparato una torta molto, molto leggera, da prima colazione. Potete sostituirle con le Smith, le cuocete brevemente in padella, intanto preparate un caramello (a me piace abbastanza scuro ma siete liberi di tenerlo biondo) e lo unite alle mele. E fin qui potrebbe sembrare una tart tatin, ma al posto della pasta sfoglia o della brisè preparo l’impasto del pan di Spagna, così ho una torta molto più leggera, con contenuto di grassi contenuto. E se volete arricchirla, potete accompagnarla con un po’ di panna acida e una spolverata di cannella o yogurt dolcificato con del miele. 

Happy cooking!

Ingredienti

700 g di mele “gelate”, bucciate e tagliate a spicchi

40 g di burro morbido

70 g di zucchero

3 uova grandi

75 g di zucchero

75 g di farina 0

la scorza grattugiata di 1 limone

1 pizzico di sale

Panna acida

Cannella in polvere

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C.

Imburrare e foderare una teglia da plum cake con carta forno.

Mettere 40 g di burro in una padella ed unire le mele. Cuocerle brevemente (4-5 minuti). Versare alla base dello stampo.

In un pentolino fare il caramello con lo zuccheroe 3 cucchiai di acqua, quando avrà assunto un colore ambrato, unire il burro restante (30 g) e trasferire il caramello sulle mele.

Intanto battere le uova intere con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere delicatamente la farina setacciata, la scorza di limone ed un pizzico di sale.

Versare il composto sulle mele, cuocere in forno caldo per 35-40 minuti.

Capovolgere sul piatto di portata, servire con panna acida spolverizzata con cannella.