Torta morbida di cioccolato all'olio

Com’è faticoso svegliare i ragazzi alle 7 e farli alzare per andare a scuola…

Parlo soprattutto di Niccolò che, se svegliato alla stessa ora, di domenica, per essere alle 8.15 sul campo di calcio per partita, in pochi secondi è in piedi. Gli altri giorni, sapendo che deve andare a scuola.. non c’è niente da fare, si gira dall’altra parte e continua a dormire… Lo devo svegliare almeno tre-quattro volte. A volte (e neppure sempre, ahimè) se sente il profumo di “qualcosa di buono” come diceva da piccolo (cose superveloci da fare al mattino come gli shortcakes) allora ho qualche possibilità in più di vederlo aprire gli occhi, vestirsi in poco tempo e raggiungere la cucina per la colazione.

Non crediate che a casa sia festa ogni mattina! Il più delle volte è una sana fetta di pane (come quello ai 7 cereali che preparo spesso) con una buona confettura (quelle che fanno le nonne di casa o quelle della mia amica Paola), oppure cereali, ma scaldare al forno del pane o una tortina tenuta in freezer funziona per avere al risveglio il profumo di qualcosa di buono che funziona più d’ogni altra cosa. Questa è una torta super-gettonata, morbida, buona da affondare nella tazza del latte. E visto che oggi parlerò di cucina con l’olio… dei suoi benefici per la nostra salute (sono ancora ad Hong Kong e nel primo pomeriggio farò una lezione alla scuola di cucina Towngas con Tano Simonato in collaborazione con il Consorzio Nazionale Olivicoltori) non potevo non mettere su queste pagine una torta morbida, al cioccolato, fatta con l’olio. Sceglietene uno dal sapore leggero, come quelli della zona del lago di Garda oppure della Liguria. Ricordatevi che dietro una bottiglia di olio c’è davvero tanto lavoro, un olio fatto come si deve non può costare poco, ed è importante capire che ciò che date al vostro organismo serve a nutrirvi… Non è preferibile risparmiare su un capo d’abbigliamento?

Happy cooking!

Ingredienti

150 g di cioccolato fondente

150 g di zucchero di canna

50 g di zucchero semolato

3 uova, separate

1 stecca di vaniglia

125 ml di olio extra vergine d’oliva

200 ml di yogurt

230 g di farina 00

70 g di fecola di patate

30 g di cacao in polvere

12 g di lievito in polvere

Sale

Confettura di albicocche o marmellata d’arance

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C

Tritare il cioccolato.

Montare le uova con lo zucchero di canna, fino a che saranno spumosi. Unire i semi della vaniglia, continuando a montare unire l’olio, quindi lo yogurt, un pizzico di sale, il cioccolato tritato, la farina setacciata con la fecola, il cacao, ed il lievito.

Montare gli albumi con lo zucchero semolato ed unirli delicatamente al composto.

Trasferire il tutto in uno stampo da plum cake ben imburrato.

Cuocere in forno per 45 minuti circa.

Servire con confettura di frutta o marmellata.