Bietole rosse con patate, al sugo di pomodoro

bietola rossa e patate.jpg

Chiamate bietole, o coste, oppure biete, le più comuni sono quelle a costa bianca, ma ci sono anche le varietà a costa rossa o gialla, una più bella dell’altra. Belle, bellissime, al punto che la prima volta che le avevo comprate le ho utilizzate per un centro tavola di vegetali frutta e fiori!

Forse non le avete mai viste, eh sì, non sono facili da trovarsi. Io le prendo dalla mitica Connie, al mercato settimanale di Pineto, in Abruzzo, mentre a Milano le trovo in diversi negozi, o in alcuni banchi dei mercati. Le bietole a costa bianca hanno un sapore dolce, per questo si mettono nel brodo dei bambini, queste colorate lo sono ancor di più, e anche semplicemente sbollentate e condite con un fio d’olio d’oliva, riescono a gratificare il palato sempre in cerca di sapori meno comuni.

Le ho pulite con la doverosa pazienza che occorre perché lungo le coste vanno tolti i filamenti fibrosi che altrimenti vi ritrovereste sotto i denti, e mentre le mondavo (oh, come mi piace questo termine!) mi sono sentita un po’ mia madre che, non fidandosi del lavoro che potrebbero fare altre persone, passa ore intere, davanti alla tv, con il bustone delle verdure a terra, in una ciotola quelle pulite, in un'altra gli scarti… Confesso che ho sempre detestato questo lavoro, come quello della pulizia dei fagiolini, o dei piselli, ma con il tempo, cosciente dell’importanza di mangiare verdure a foglia verde, mi organizzo e lo faccio ascoltando un bel programma alla radio oppure, proprio come mamma, guardando un film. Così il tempo mi passa velocemente e, tutto sommato, piacevolmente.

Volete sapere come ho cotto queste belle verdure? Beh, ho coniugato metodo orientale e sapori squisitamente mediterranei. Cotte direttamente in padella, asian style, per non disperdere niente in acqua, né vitamine, né sapori. Ho unito due patate, già tagliate a pezzi, e passate qualche minuto al microonde (altrimenti le sbollentate in acqua). Un po’ di passata di pomodoro, qualche foglia di basilico, del buon olio e via. Dimenticavo qualcosa? Ah, sì. Peperoncino, fresco.

Happy cooking!

Ingredienti

1 Kg di bietole a coste rosse

2 patate di medie di dimensioni (o 4-5 baby), tagliate a pezzi

2 spicchi d’aglio

200 ml di passata di pomodoro

qualche foglia di basilico

1 peperoncino

olio extra vergine d’oliva

sale

Mondare le verdure, eliminando le parti più dure ed i filamenti della coste, tagliarle in pezzi, lavarle, scolarle. Intanto sbucciare le patate e metterle in una ciotola con mezzo bicchiere di acqua, cuocerle per 6 minuti nel microonde coperte da pellicola idonea (oppure sbollentarle in acqua bollente).

In una padella capiente scaldare 4 cucchiai di olio insieme agli spicchi d’aglio interi. Unire le verdure con la loro acqua di sgrondatura, cuocerle fino a che si saranno ammorbidite, unire la passata di pomodoro e le patate.

Proseguire la cottura per poco tempo, insaporire con sale, del peperoncino, qualche foglia di basilico. Completare con dell’olio crudo.