Biscotti cioccolato e arancia

Cioccolato e arancia, da sempre, formano proprio una bella accoppiata. Devo dire che non mancano mai nella mia cucina. E come potrebbe essere diversamente, essendo due ingredienti che hanno storia e mitologia nel loro dna...

Il cioccolato, un bene prezioso per i Maya, utilizzato anche come moneta, era proprio il cibo degli dei. Le arance, nella mitologia greca, sono unite a Giunone, sposa di Giove, che portò in dote alcuni alberelli dai frutti d'oro, simbolo di fecondità ed amore.  Giove, per paura che i ladri potessero rubare questo dono prezioso, li custodì in un giardino sorvegliato dalle ninfe Esperidi, fanciulle dal canto dolcissimo...

Forse è per questa loro appartenenza “nobile” che sii attraggono tanto e li fa stare così bene insieme nel tempo....

Battuta a parte, posso dirvi che non perdo occasione per unirli in un dolce o in un biscotto friabile e goloso. Come questo che, vi assicuro, riesce a conquistare anche gli animi più duri, con quel pizzico di sale in più che  li rende davvero intriganti, esaltano all’ennesimo il loro sapore.

Happy cooking!

Ingredienti

200 g burro morbido

80 g di zucchero a velo

1 uovo

30 g di scorzette d’arancia candite, sminuzzate

1 cucchiaino di scorza d’arancia, grattugiata

1 cucchiaino di sale (meglio se in scaglie)

300 g di farina 0

40 g cacao amaro

 

Procedimento

Lavorare il burro morbido con lo zucchero a velo utilizzando una frusta. Dovrà avere la consistenza di una pomata. Aggiungere l’uovo e incorporare bene, il sale, ed unire le scorzette d’arancia e la scorza d’arancia grattugiata.

Setacciare la farina con il cacao, unirla al composto, rovesciare l’impasto sul piano leggermente infarinato, formare due rotoli e avvolgerli nella pellicola. Mettere in frigorifero per almeno due ore (oppure conservare in freezer).

Scaldare il forno a 180°C.

Foderare con carta forno una teglia.

Ricavare i biscotti tagliandoli dall’impasto ben freddo. Disporli sulla teglia ben distanziati.

Cuocere per circa 15 minuti circa. Fare raffreddare prima di servire con scorzette d’arancia.