Biscotti di Natale (con zenzero e cannella)

Ogni casa ha il suo rituale, i propri dolcetti del periodo, ogni casa in realtà crea la propria tradizione, e se io non rinuncio a celli pieni, sfogliatelle, calcionetti e taralli, né mio marito rinuncerebbe ai suoi biscotti tedeschi (che faceva sua nonna tedesca), i miei figli sono cresciuti con il profumo di zenzero e cannella di questi biscotti...

Quando loro erano piccoli li facevo sempre per addobbare l'albero - e la stanza s'inondava di buon profumo di zenzero e cannella -, un' abitudine che ho preso negli "anni newyorkesi," mio figlio Lele che ancora oggi ricorda la lezione di cucina a cui io e lui (aveva 3 anni) abbiamo partecipato quando abitavamo a New York. L’insegnante era la mitica Toba Garret, una delle più creative pasticcere che abbia conosciuto. 

Ne ho preparati davvero tanti in questi anni, non solo per l'albero, ma anche per le lezioni, per gli amici, per i decori di casa, per il calendario dell’avvento...

Tanti alberelli, stelline, angioletti, bambini, fiocchi, babbi natale, cavalli a dondolo, fiocchi di neve, casette…che poi metterò insieme per il mio paesaggio di Natale…Babbo Natale con le sue renne è partito, carico di doni… attendiamo fiduciosi il suo arrivo…

Vi passo due ricette base, una con il miele una con la melassa (e senza uova).

Happy cooking!

Per i biscotti al miele

100 g di burro morbido

100 g di zucchero di canna

100 g di miele

2 tuorli

400 g di farina

2 cucchiaini di cannella in polvere

3 cucchiaini di zenzero in polvere

½ cucchiaino di bicarbonato

Latte

 

In una ciotola setacciare la farina insieme alle spezie ed al bicarbonato. Montare il burro morbido insieme allo zucchero. Aggiungere il miele e poi i tuorli.

Unire la farina setacciata e qualche cucchiaio di latte, impastare brevemente. Appiattire ed avvolgere l’impasto nella pellicola.

Fare riposare in frigorifero per almeno un’ora.

 

Per i biscotti alla melassa

125 g di burro

125 ml di melassa

100 g di zucchero semolato

4-5 cucchiai di acqua

2 cucchiaini di zenzero in polvere

2 cucchiaini di cannella

un pizzico di sale

380 g di farina

Mettere in un mixer il burro morbodo con la melassa e lo zucchero ed azionare il mizer per unire gli ingredienti fino a formare una crema omogenea. In una ciotola setacciare la farina con zenzero, canella e il pizzico di sale. Aggiungere la miscela di farina in tre momenti al burro, azionare il mixer e quando si saranno formate delle briciole aggiungere l’acqua fino a quando si formerà una “palla”. Trasferirla sul piano di lavoro leggermente infarinato. Coprire l’impasto con pellicola da Cucina e riporre in frigorifero per 1 ora.

Stendere la pasta con il matterello su un piano di lavoro poco infarinato, tagliarla con le sagome scelte e disporre su teglia foderata con carta da forno.

Cuocere in forno riscaldato a 180°C.

 

Per la glassa

Setacciare 600 g di zucchero a velo. Montare 2 albumi insieme allo zucchero, poco alla volta, fino a consistenza desiderata, ed aggiungere 1 cucchiaio di succo di limone.

Dividere la glassa in diverse ciotoline a seconda dei colori che occorrono e aggiungere il colorante, mescolare con cura.

Tenere sempre la glassa coperta con carta assorbente inumidita.