Biscotti di riso Artemide con mandorle, all'arancia

DSCF3743.jpg

Farina di riso Artemide? Sì, avete capito bene. Da quando l'ho scoperta e provata per combinazioni salate e dolci, non può più mancare nella mia dispensa. Adoro questi biscotti che ti fanno sentire un po' meno in colpa quando li mangi, viste le molteplici qualità che ha il riso Artemide e quindi la farina che se ne ricava. 

Questa varietà di riso, infatti, deriva dall’incrocio tra il riso Venere (a granello medio e pericarpo nero) ed un riso di tipo Indica (a granello lungo e stretto e pericarpo bianco). È un riso integrale, aromatico, di colore nero con un contenuto molto alto di ferro e di silicio. Insomma, un potente antiossidante, quindi un superfood!

Dove trovare il riso Artemide e la sua farina? È prodotto dall'azienda Riso Buono, io ne faccio scorta quando passo da quelle parti, a Castelbeltrame, vicino Novara. Ma è distribuito un pò ovunque, basta scrivere alla signora Cristina Brizzolari (info@risobuono.it ) e sarà ben contenta di darvi indicazioni.

Happy cooking!

Ingredienti

230 g di farina di riso artemide

70 g di farina 0

50 g di farina di mandorle

120 g di burro

80 g di zucchero di canna chiaro sottile

1 uovo intero 

2 cucchiaini di scorza di arancia grattugiata

Un pizzico di sale

Procedimento

Preparare la pasta frolla: radunare le farine ed il cacao. Intriderle con il burro, fino alla formazione di briciole sabbiose, unire lo zucchero, quindi l’uovo, la scorza di arancia grattugiata. Lavorare brevemente ed avvolgere il panetto formato nella pellicola alimentare. Fare riposare in frigo per 2 ore.

Scaldare il forno a 180°C.

Stendere la pasta (può essere utile farlo utilizzando due fogli di carta forno), dare forma desiderata e disporre sula teglia foderata con carta forno. Cuocere i biscotti per 12 minuti circa. 

Lasciare raffreddare e servire con confetture o marmellate.