Bocconotti al doppio cioccolato

Di bocconotti, in Abruzzo, se ne sfornano tanti. Variano a seconda della zona e della tradizione di casa. 

Sono molto legata, direi affezionata quelli castellini, perché mio nonno materno era di Castelfrentano, patria di questi dolcetti unici, e quando li preparo risento i tanti racconti di mamma che in quel paese amava trascorrere le vacanze poiché le zie paterne erano buongustaie e preparavano manicaretti ineguagliabili. 

Poi ci sono i bocconotti bianchi, il guscio di frolla racchiude un ripieno di meringa con mandorle, e confesso che io un gran debole per questi, perché le mandorle e il ripieno così soffice incontrano maggiormente i miei gusti.

Proseguiamo con quelli con la scrucchiata, la nostra tipica confettura fatta con uve Montepulciano (ovviamente d’Abruzzo). E quelli con la crema, e quelli con la crema e amarena (molto simili ai pasticciotti salentini).

Ma tornando a quelli con il cioccolato, oltre ai castellini, ci sono questi, tipici della zona più a sud della regione, che includono cioccolato e mandorle, ma la cui preparazione si differenzia totalmente, sia nella frolla, sia nel ripieno. La ricetta mi è stata data da una signora di Casalbordino, Michelina, che ha le mani d'oro e che durante le feste natalizie ha aperto il suo quaderno di ricette me ne ha passate una buona dose, che bel dono!

Per la pasta frolla lei utilizza lo strutto. Eh sì, certi dolci richiedono questo tipo di grasso, e Michelina non vi consiglierà mai di sostituirlo con il burro. Il ripieno è composto da una ricca crema pasticciera con l’aggiunta di cioccolato e mandorle. E per completare, una volta freddi, i dolcetti sono glassati con del cioccolato sciolto. 

Non vado oltre, immagino abbiate già l'acquolina in bocca....

Happy cooking!

Ingredienti

Per la pasta frolla

150 g di strutto

150 g di zucchero

6 tuorli

1 uovo

1 cucchiaino di buccia grattugiata di limone

400 g di farina 00 setacciata con ½ cucchiaino di lievito in polvere

 

per il ripieno

500 ml di latte

7 tuorli

1 uovo

150 g di zucchero

600 g di cioccolato tritato

600 g di mandorle tritate

 

per la glassa

300 g di cioccolato

30 g di burro

 

Procedimento

Preparare la pasta frolla impastando brevemente tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. Fare riposare l’impasto in frigorifero, avvolto da pellicola alimentare.

Per il ripieno. Scaldare il latte, fino al limite del bollore. Battere i tuorli e l’uovo intero con una frusta, unire lo zucchero, e gradualmente aggiungere il latte, quindi il cioccolato e le mandorle.

Portare ad ebollizione, cuocere per 1 minuto. Spegnere il fuoco, trasferire in una ciotola e fare raffreddare.

Scaldare il forno a 180°C.

Imburrare gli stampini sagomati.

Stendere la pasta sottilmente. Foderarci gli stampini. Bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta. Versare all’interno il ripieno fino ai bordi.

Cuocere i bocconotti per 20 minuti circa.

Una volta raffreddati, glassare la superficie con il cioccolato sciolto a bagnomaria con il burro.