Canederli con speck e funghi porcini in brodo di gallina (express)

Il brodo per molti di noi è sinonimo di festa. Non c’è Natale senza un buon piatto in brodo, che sia  con le scrippelle, o il cardone, come nella tradizione di casa mia, che sia con i tortellini, o i cappelletti… Io, soprattutto nella stagione fredda, preparo quello vegetale o di carne ogni settimana. E’ festa ogni settimana? No, di certo, ma è vuoi mettere, nelle serate invernali quanto può far bene una tazza di brodo fumante?

Penserete che ogni settimana io stia per ore in cucina... Ma no!! Lo preparo a modo mio, express (perché sempre più la mia cucina è superveloce), casomai utilizzando la pentola a pressione, e, se di carne, utilizzo il più delle volte pollo, tacchino, o gallina rimuovendo la pelle ed il grasso, così che poi non debba aspettare di farlo raffreddare per sgrassarlo! Provare per credere, in mezz'ora il piatto sarà già a tavola.

Per il giorno di San Martino a casa di mio nonno paterno si preparava sempre un buon brodo di gallina con della pasta, maltagliati o quadrucci, e ricordando quella celebrazione, oggi ho voluto preparare il brodo con canederli, ai miei figli piacciono molto e sicuramente saziano più del quadrucci…

Buon San Martino, dunque, e stasera, mi raccomando, con le castagne arrostite, stappiamo i vini novelli (io ho già pronto del buon Lapis, cantina Dora Sarchese, ottimo!), brindiamo, e casomai ripassiamo anche quella poesia di Carducci che in molti abbiamo imparato a memoria, no?

« La nebbia a gl'irti colli

Piovigginando sale,

E sotto il maestrale

Urla e biancheggia il mar;

Ma per le vie del borgo

Dal ribollir de' tini

Va l'aspro odor de i vini

L'anime a rallegrar.

Gira su' ceppi accesi

Lo spiedo scoppiettando:

Sta il cacciator fischiando

Su l'uscio a rimirar

Tra le rossastre nubi

Stormi d'uccelli neri,

Com'esuli pensieri,

Nel vespero migrar. »

 

Happy cooking!

Ingredienti

Per i canederli:

250 g di pane raffermo tagliato a dadini

25 g di funghi porcini secchi

½ cipolla

100 g di speck tagliato in piccoli dadini

50 g di Parmigiano reggiano grattugiato

3 uova

50 ml di latte

1 cucchiaio di farina (se necessario)

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

1 cucchiaino di prezzemolo tritato finemente

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Pepe

Per il brodo express di gallina:

Mezza gallina

1 cipolla

1 carota

1 gambo di sedano

Sale

1 pezzetto di cannella

Procedimento

Per il brodo: la carne di gallina va opportunamente pulita, tolta la pelle ed il grasso, lavata, asciugata. In una casseruola (antiaderente) fare cuocere a fiamma bassa sedano, carota e cipolla tagliati a pezzi, unire i pezzi di carne e cuocere per una decina di minuti, rigirando spesso. Quando la carne risulterà sufficientemente rosolata,  portare a bollore 2 Lt di acqua e versare sulla carne. Fare cuocere a fiamma bassa per 30 minuti,  schiumando e sgrassando all’occasione. Salare a sufficienza. (se si utilizza la pentola a pressione, 15 minuti dal primo fischio). Rimuovere la carne, la cipolla, il sedano e la carota e filtrare. unire la cannella

Per i canederli:

Mettere a mollo i porcini in pochissima acqua tiepida. Toglierli dall’acqua, strizzarli e tagliarli a pezzetti. Tritare finemente la cipolla, rosolarla in poco olio, aggiungere i funghi. Condire con sale e pepe, prezzemolo ed erba cipollina. Versare nel soffritto l'acqua dei funghi ben filtrata e farla evaporare. In una ciotola capiente, radunare il pane, il composto di funghi, lo speck, il Parmigiano, e uova battute con il latte. Amalgamare il tutto e lasciare riposare qualche minuto. La consistenza dell’impasto dipenderà dalla qualità del pane utilizzato, se troppo morbido unire la farina.

Preparare i canederli, della dimensione di una noce.

Portare ad ebollizione l'acqua salata (come per la pasta) e cuocere i canederli per 10 minuti.

Scaldare il brodo di gallina e versarvi i canederli, servire subito.