Ciambellone all’olio Gentile con Vin Santo

Ciamnbellone Vin Santo

Olio o burro nel ciambellone? Io sono per l’olio, quello ricavato dalle nostre buone olive, ma in tanti preferiscono il burro. Lo capisco, questione di dna, di memoria gustativa, se da piccolo la mamma te lo preparava con il burro quasi sicuramente preferirai quello.

Poi però, un giorno il medico ti consiglia di limitare l’utilizzo di burro, e allora ti converti all’olio, provi ad utilizzarlo anche nei dolci, ci provi ma non ne sei convinto.

Dopotutto, l’amore non è sempre a prima vista, anzi. Si può iniziare da una conoscenza per poi approfondirla per poi far nascere un bell’idillio... Così con l'olio, si può andare per gradi, cominciando con uno meno intenso, dolce, come quello di mandorle (per uso alimentare), o di noci, per poi virare verso un extra vergine dal sapore delicato, come rinomatamente lo sono gli olii liguri o del Garda. Per poi scoprire che ogni regione ha delle cultivar particolari le cui olive producono un olio più adatto alla preparazione di dolci.

In casa nostra si è sempre utilizzato l’olio dell’anno prima, quello che nel tempo si è “raffinato” ed ha perso il suo sapore intenso iniziale. E così faccio io, utilizzando l’olio di mammà, ma se non ho quello, ricorro all’olio da oliva “Gentile”, cultivar tipica della provincia di Chieti, che si avvicina nel gusto a quello di mammà, fruttato ma delicato.

Per la preparazione del ciambellone, diversamente da quanto mi ha insegnato mamma, monto bene i tuorli con lo zucchero e poi unisco l’olio, lentamente, a filo, continuando sempre a montare. E poiché il burro è composto più o meno dall’80 per cento di sostanza grassa e 20 di acqua, allungo l’olio con il vin santo, che aromatizza molto bene il ciambellone.

Il risultato? Una buona torta da prima colazione che i bambini adorano inzuppare nel latte. E chi non lo farebbe?

Happy cooking!

Ingredienti

4 uova

200 g di zucchero semolato

150 ml di olio extravergine

75 ml di vin santo

buccia grattugiata di un limone

2-3 cucchiai di latte  

400 g di farina 0

12 g di lievito per dolci (non vangliato!)

un pizzico di sale

 

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C.

Imburrare uno stampo a forma di ciambella oppure 6 piccoli.

Separare i tuorli dagli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero, quando saranno diventati chiari e spumosi, unire a filo l’olio, quindi il vinsanto, la buccia grattugiata di limone, il latte. Unire la farina setacciata con il lievito, gli albumi montati a neve.

Cuocere in forno caldo per circa 30/35 minuti.