Crema di zucca (e dintorni)

La crema di zucca è una delle mie preferite, e ci accontento gran parte della famiglia anche se poi ognuno la vuole condita maniera diversa, personalizzata, allora se la partenza è la stessa per tutti, all’arrivo… ognuno prende la propria strada!

Io la preferisco con zenzero, erba cipollina (oppure coriandolo, se lo trovo) ed un filo di olio extra vergine d'oliva piccante, e decoro il piatto con un “pacchetto” di Parmigiano (come in foto). Poi c’è la versione più dolce, quella che predilige Niccolò, con burro, parmigiano e qualche gheriglio di noce. La versione più rustica, condita con olio extra vergine d'oliva scaldato con uno spicchio di aglio, peperoncino piccante, peperone dolce secco (abbruzzesissimo,) ed un filetto di acciuga. Una volta condita, aggiungo una buona manciata di prezzemolo fresco tritato. Ed ancora, la versione si tradizione mantovana, con salsiccia sbriciolata (cotta a parte) e qualche amaretto frantumato, o quella più raffinata, con l’aggiunta di gamberi saltati in padella ed un trito di pistacchi, un bel contrasto di colori. Di varianti se ne possono creare tante, io vi ho dato qualche spunto… poi, a voi la scelta.

Happy cooking!

Ingredienti

1 Kg di zucca tipo mantovana (o noce di burro)

1 cipolla piccola

500 ml Brodo vegetale leggero

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Procedimento

Mondare la zucca e tagliarla a pezzi. Tritare la cipolla.

In un pentolino scaldare 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva con la cipolla, salare, far cuocere a fiamma molto bassa per circa 10 minuti, fino a quando la cipolla risulterà cotta, ma non troppo colorita.

Trasferire il soffritto in una casseruola capiente. Aggiungere la zucca tagliata, mescolare, dopo 5 minuti versarvi 400 ml circa di brodo (la quantità di brodo dipende dalla qualità della zucca.

Coprire e far cuocere la zucca per 20 minuti circa.

Salare e frullare. Se la crema è troppo densa aggiunegre del brodo.

Condire con il condimento desiderato.