Crostata ai cereali con verdure estive e burrata

Recentemente mi hanno chiesto quale sia il sapore che mi fa pensare all'estate. Senza esitazione ho risposto quello pomodoro! Seconda domanda, il profumo che evoca in me l'estate. Ci ho pensato un po', ma chiudendo gli occhi... sì, la cosa che mi manda letteralmente in estasi è quello dei peperoni che vengono arrostiti per poi essere conservati nei barattoli oppure in congelatore, per l' inverno. C'è chi dalle mie parti prepara peperoni e pomodori, arrostiti anch'essi, combinazione fantastica! Un contorno che trasformo in salsa, per condire la pasta, che frullo, metto in frigo e diventa zuppa fredda (da servire con crostini o del pane guttiau), che arricchito di zucchine grigliate e qualche pomodorino passato in forno, condisco con olio aromatizzato al basilico, e porto a tavola con tanto buon pane tostato, ed ho sempre un pensiero di gratitudine per i beni che Madre Terra ogni anno ci regala.

Serata con amici. Volendo rendere più sontuoso un piatto così buono, ma un po' troppo semplice e frugale, ho prereparato una base di pasta brisèe, ai cereali misti, che funge da contenitore per tutte queste buone verdure, e poi... qualche pezzetto qui e là di... burrata!

Piacere per gli occhi e per il palato, è una ricetta da appuntarsi per poi preparare in occasione di serate estive e, perché no? Per festeggiare la giornata di ferragosto!

Happy cooking!

Ingredienti

Per la pasta brisè

300 g di farina ai cereali misti

150 g di burro, tagliato a pezzetti e tenuto in freezer acqua ghiacciata

sale

300 g di zucchine chiare, tagliate sottilmente e grigliate

1 peperone rosso, arrostito, spellato, privato dei semi, tagliato a filetti

500 g di pomodori tipo san Marzano o Roma

300 g di pomodorini gialli e rossi

150 g di burrata

3 rametti di timo

1 mazzetto di basilico fresco

1 spicchio di aglio

(scorza di limone) 

olio extravergine d'oliva

sale

Procedimento

Preparare il condimento al basilico: in una ciotola radunare 80 ml di olio, lo spicchio di aglio schiacciato (se si vuole sentire di più, strofinare per bene le pareti della ciotola con l'aglio tagliato a metà). Unire basilico sminuzzato e qualche foglia di timo, un pizzico di sale e lasciare in infusione almeno due ore. Se di gradimento aggiungere una scorzerà di limone priva della parte bianca.

Intanto preparare la pasta brisè: lavorare la farina con il burro, a mano, o meglio ancora con il robot da cucina, fino a quando si formeranno delle grosse briciole. Salare. Aggiungere acqua gelida, ne occorreranno circa 60 ml, ma tale quantità dipende dalla qualità della farina. Riunire l'impasto senza lavorarlo troppo. Avvolgerlo in pellicola alimentare e farlo riposare per almeno 1 ora, in frigorifero.

 

Scaldare il forno a 190C.

Tagliare i pomodori a metà, disporli su una teglia, coperta con carta forno. Condirli con abbondante olio, sale, qualche foglia di timo. Cuocere per 40 minuti circa fino a quando saranno dorati in superficie e la pelle si staccherà facilmente. Il tempo di cottura varia a seconda del grado di maturazione e grandezza dei pomodori.

Una volta cotti, eliminate la pelle e tagliarli a pezzi. Radunarli in una terrina. Unirvi anche i filetti di peperone. Tenere da parte.

Stendere l'impasto su un piano leggermente infarinato. Disporlo in una teglia da crostata con bordi smerlati ben imburrata. Eliminare la parte eccedente (con cui si possono preparare delle tartellette oppure dei biscotti salati, aggiungendo anche dei semi misti).

A questo punto appoggiare sul l'impasto un foglio di carta forno tagliato a misura e fare aderire alle pareti, riempire con dei pesi in modo che in cottura non si deformi.

Cuocere per 25 minuti. Togliere la carta ed i pesetti e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Mentre si cuore il guscio di pasta brisè si possono cuocere anche i pomodorini, conditi con poco olio, disposti in teglia foderata con figlio d'alluminio, per 10 minuti. Devono soltanto ammorbidirsi.

Far raffreddare il guscio di pasta brisè, toglierlo dalla teglia e disporlo su piatto da portata.

Poco prima di servire, riempire il guscio di frolla con le verdure:

I pomodori con i filetti di peperone, le zucchine, infine i pomodorini, il tutto condito con  l'olio aromatizzato.

Completare con burrata spezzettata e foglie di basilico fresco.