Filetti di pescatrice farciti con verdure e avvolti nel prosciutto

Ricetta semplice e sfiziosa che piace anche a quelle mie amiche che non amano cucinare il pesce. I filetti di rana pescatrice o coda di rospo che dir si voglia, si trovano già pronti, ma se riuscite a comprare il pesce intero, non esitate, ve lo fate sfilettare dal pescivendolo e tenetevi anche il resto perché con la testa e gli scarti potete fare un ottimo sugo per la pasta (lo farò domani! e, lo so già, a tavola ci contenderemo le guance… sono straordinariamente gustose!)

I filetti, dunque, avvolti nel lardo o nel prosciutto traggono gran vantaggio, in quanto danno una sferzata al gusto di per sé un po’ dolce di questo pesce e fanno sì che in cottura in forno la carne non si asciughi troppo.

Per la farcitura ho scelto zucchine e pomodori secchi, spesso faccio solo un trito di erbe, ma potete sbizzarrirvi… fino ad arrivare ai funghi porcini… sì, sì… in stagione funghi porcini freschi e tagliati sottilmente…

Happy cooking!

Ingredienti

Per 4 persone

4 filetti di rana pescatrice da 200 g cad.

1 zucchina

6 pomodori secchi sott’olio

4 fette di prosciutto tagliato sottilmente

Timo

Rosmarino

Olio extra vergine d'oliva

40 ml di Vino bianco

Sale

Pepe

Procedimento

Lavare, tagliare la zucchine a fette sottili.

Sgocciolare dall’olio i pomodori Preparare i filetti: salarli (poco e peparli).

Adagiare su un filetto una fetta di zucchina, poi 3 pomodori, ancora una fetta di zucchina, mettere qualche fogliolina di timo quindi sovrapporre l’altro filetto di pesce. Avvolgere i filetti con 2 fette di prosciutto, chiudere con spago da cucina. Preparare allo stesso modo anche l’altro.

Scaldare il forno a 180°C.

Disporre i filetti su una teglia da forno foderata con la carta da forno.

Irrorare con vino bianco e 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva. Insaporire con timo e rosmarino. Cuocere per 15-18 minuti.