Frittata di pasta in forma con zucchine e salsa di pomodoro fresco

Se c'è una cosa che sorprende sempre quando faccio lezione agli stranieri è la nostra capacità di riciclare avanzi di cucina e farne dei piatti di tutto rispetto. 

La nostra cucina in fondo è basata su piatti semplici, ma si distingue per gli ingredienti eccellenti, uniti insieme con tanta, tanta fantasia. Quella, si sa (e, aggiungo, per fortuna!) a noi italiani non è mai mancata. 

Immaginate quelle sagge donne che in tempi di ristrettezze economiche hanno dato vita a piatti straordinari anche se avevano dispense e frigoriferi quasi vuoti…. Pensate gli spaghetti con le vongole “fujute”, ossi scappate, proprio perché le vongole non compaiono nel piatto ma il mix di prezzemolo con pomodorini fa tornare in mente proprio quello dei frutti di mare.

Figuriamoci se in tempi di magra poteva andare in pattumiera quel poco che avanzava. Tutto da scaldare, a bagnomaria, o al lato del camino, perché il forno a microonde fa parte della modernità…

Buttare un pezzo di pane non era assolutamente pensabile, anzi, le nonne usavano affettare il pane su un canovaccio per poter raccogliere le briciole e raccoglierle nel barattolo del pangrattato. La pasta, qualora ne avanzava, sarebbe diventata una “signora” pasta scaldata in padella.

E se si avevano uova a disposizione, ecco che arrivava a tavola una sontuosissima frittata di pasta, così amata dai miei figli che non aspetto di avere un avanzo di pasta per poterla fare.

Niente pasta al pomodoro da riciclare, ma una frittata appositamente fatta con le zucchine grattugiate (in questo modo la gradiscono anche i bambini più restii al color verde), messa negli stampini d’alluminio usa e getta, cotta in forno. Un bel piatto da poter preparare anche in anticipo e cuocere prima di andare a tavola. E se il tempo acconsentirà il prossimo fine settimana metteremo queste frittatine di pasta nel cestone del picnic, no?

Happy cooking!

 

 

Ingredienti

Per 6-8 porzioni

250 g di pasta (del formato che si preferisce)

2 zucchine piccole, grattugiate

4-6 uova

50 g di Grana grattugiato

100 g di scamorza bianca tritata

600 g di pomodori maturi

1 spicchio d’aglio

Basilico

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Pepe

Procedimento

Scaldare il forno a 190°C.

Cuocere la pasta per ¾ del tempo di cottura.

Intanto in una padella scaldare 3 cucchiai di olio con lo spicchio d’aglio, unirvi le zucchine (se sono acquose eliminare la paste acquosa raccogliendole in un colino e poi strizzandole).

Cuocere brevemente, salare e pepare, unire la pasta scolata, amalgamare, spegnare il fuoco, unire un bel cucchiaio di basilico sminuzzato finemente.

Battere le uova con il grana. Salare, unire alla pasta. Aggiungere anche la scamorza.

Ungere bene gli stampini, distribuirvi la frittata, cuocere in forno caldo per 20 minuti circa.

Intanto, spellare i pomodori, eliminare i semi, passarli al passaverdure.

Cuocere la salsa con poco olio, fare addensare, salare, unire qualche foglia di basilico.

Servire le mini-frittate con la salsa di pomodoro al basilico.