Gnocchi gratinati

La passione per le mozzarelle ed affini, a tutti nota,  è un po’ scemata con il tempo, ma se ricevo in dono un assortimento di mozzarelle di bufala… come resisto?

Quella affumicata l’ho usata per gratinare degli gnocchi di patate che avevo preparato tempo e riposti in freezer (consiglio di sbollentarli prima di congelarli) e quindi conditi con salsa di pomodoro e basilico.

E il super ingrediente cambiò totalmente il gusto di un piatto già buono di suo, conferendo quel particolare sapore d’affumicato che in me suscita il ricordo di una grande cucina con gran focolare...

Happy cooking!

Ingredienti

Per 6 persone

1.5 Kg di gnocchi di patate

Per il sugo:

500 ml di passata di pomodoro

200 g di pomodori pelati a pezzetti

Mezza cipolla

1 carota piccola

½  gambo di sedano

Basilico fresco

Olio extra vergine d'oliva

Sale

1 mozzarella di bufala affumicata (250g)

Parmigiano reggiano grattugiato

Procedimento

Mettere in una casseruola la passata di pomodoro e i pomodori a pezzetti con la cipolla, la carota ed il sedano. Portare ad ebollizione, abbassare la fiamma e fare cuocere la salsa per circa 1 ora, fino a quando le verdure risulteranno cotte. Aggiustare di sale. Eliminare il gambo di sedano e frullare il tutto insieme a 2-3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva. Insaporire con foglioline di basilico.

Scaldare il forno a 200°C.

Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata, scolarli e condirli con il sugo.

Disporre in una pirofila da forno.

Coprire con pezzetti di mozzarella, spargere un po’ di Parmigiano.

Far gratinare in forno caldo per 15 minuti circa.