Insalata di ceci neri con salicornia, moscardini e peperoni arrostiti

Più legumi, più legumi. Perché i legumi fanno bene, tutti, ci regalano un ottimo apporto di proteine vegetali, e non mancherò anche stavolta di ricordare quanto sia importante portarli a tavola più spesso di quanto normalmente si faccia.

Se d’inverno li adopero tanto nelle mie tanto amate zuppe, in quei piatti che sono un po' più consolatori, succede che durante la bella stagione tendo a cucinarli molto meno eppure... vuoi mettere un buon piatto di pasta con i borlotti freschi? Con due sanguette senz'uovo, intiepidita, con qualche filetto di pomodoro freso... Non avete già l'acquolina in bocca? Oppure con gli gnocchetti di farro... Avete provato mai la mia, con il baccalà? No? E le mie insalate? Da quella con le lenticchie (o lenticchie e melanzane) a quella con i ceci, o con le  barbabietole e fagioli… Beh, ci sarà tempo, intanto prendete appunti per una nuova idea.

Ultimamente, durante un viaggio di lavoro in Puglia, ho acquistato dei ceci neri. Beh, non sono facili da trovare, a meno che non vivete nelle grandi città dove ci sono negozi particolari o nei luoghi stessi di produzione, ma se vi ho fatto venire voglia, fate una ricerca su internet troverete diversi siti che li vendono on-line. 

Sono coltivati soprattutto nella zona della Murgia, ricchissimi di preziosi elementi nutritivi, hanno un sapore molto più deciso, ma hanno un difettino: hanno una buccia molto più spessa e vanno tenuti in ammollo almeno 24 ore, se non 30. 

Li ho uniti a della salicornia (forse ancor più difficile trovare!), che cresce spontaneamente in sui litorali ed in paludi salmastre, in zone acquitrinose, ma non sempre viene raccolta. Eppure è buonissima, il gusto è quello degli asparagi ma con un sapore salmastro. In più, peperoni arrostiti (non amour) e dei moscardini, appena scottati. Un piatto davvero prelibato.

Happy cooking

Ingredienti 

per 6 persone

250 g di ceci neri

600 g di moscardini

300 g di salicornia

2-3 peperoni rossi e gialli

500 g di pomodorini ciliegia o datterino 

1 cipollotto 

olio extra vergine d’oliva di ottima qualità

sale

Procedimento

Mettere in ammollo i ceci per almeno 24 ore e quindi cuocerli, partendo da acqua fredda, per circa 2 ore. Salare a fine cottura, scolarli, tenerli da parte. Arrostire i peperoni, in forno o su una griglia, spellarli e tagliarli in filetti. 

Arrostire anche i pomodori, conditi con olio, sale e poco aglio, per 20 minuti in forno caldo a 200°C.

Radunarli in una ciotola, schiacciarli con un mestolo, metterli in un colino a trama larga in modo da raccoglierne la polpa, separandola dalle bucce. eliminare le bucce.

Lavare molto bene la salicornia, sbollentarla per 3 minuti in acqua bollente. 

Scolarla e lasciare raffreddare e condire con poco olio. 

Sbollentare per 2 minuti i moscardini in acqua bollente poco salata. Scolarli e condirli con olio  

Tagliare finemente il cipollotto (compresa un po’ della parte verde) e fare colorire insieme a 3-4 cucchiai di olio, unire la salsa di pomodorini, quindi i ceci e fare insaporire. trasferire nel piatto di portata, aggiungere la salicornia, completare con filetti di peperone ed i moscardini tiepidi.