Insalata di rape rosse con fagioli

C’è chi le chiama barbe rosse, chi barbabietole rosse o, ancora, carote rosse, ma anche rape rosse. Un tubero dal colore bellissimo (dovuto al pigmento caratteristico, la betanina) ben conosciuto sin dai tempi dei greci, originario dei Paesi europei e dell'Africa del Nord, attualmente coltivato in tutte le aree del Mediterraneo.

Ricche di sali minerali, di vitamine, e di fibre, possono essere consumate sia crude (grattugiate) sia cotte, al forno, bollite, o anche fritte, tagliate sottilmente e si accompagnano molto bene con carni arrostite o grigliate.

Da piccola non le apprezzavo molto, poi con il tempo ho imparato ad utilizzarle anche in preparazioni differenti dalle solite lesse olio e limone, ma gira e rigira, la mia preferita è questa, legata ai ricordi d’infanzia, e a quel piatto che mi fa pensare a mio padre… lui le adorava e le preferiva così, con i fagioli e tanta cipolla fresca…

Non voglio sembrare nostalgica né malinconica, ma si sa, spesso certi piatti ci tengono legati a dei ricordi, sono quei piatti che ci hanno nutrito, non solo di sostanze benefiche per il nostro organismo, ma d ai tanto, tanto di più.

Happy cooking!

 

Ingredienti

2 rape rosse, cotte

1 cipolla rossa fresca

400 g di fagioli borlotti o bianchi, cotti

Prezzemolo fresco

Olio extra vergine d’oliva

Aceto di vino rosso (o balsamico)

Sale

 

Procedimento

Tagliare a fette le rape rosse cotte, disporle nel piatto di portata, insieme alla cipolla, anch’essa affettata sottilmente, unire anche i fagioli.

In una ciotola battere 3 cucchiai di olio con un cucchiaio di aceto, un cucchiaino di sale, una volta emulsionato il tutto, condire l’insalata, completare con del prezzemolo tritato finemente.