Olive in crosta

Questa ricetta è della mia cara amica, maestra di cucina, Susanna Badii. Io l’ho adottata e sono certa che entrerà anche nel vostro repertorio di cucina.

E’ uno stuzzichino davvero piacevole, da preparare in anticipo e tenere in freezer. Quando arrivano gli ospiti,  20 minuti in forno ed ecco pronte delle olive con il cuore di mandorla avvolte da una pasta brisè al formaggio… deliziose!

Se non trovate i semi di papavero potete sostituirli con quelli di sesamo oppure con granella di pistacchi.

Happy cooking!  

Ingredienti

Per la pasta brisè al formaggio

50 gr di grana grattugiato

75 gr di farina

45 gr di burro freddo

Sale

Pepe

1-2 cucchiai di acqua ghiacciata

20 olive verdi denocciolate

20 mandorle pelate

1 tuorlo

2 cucchiai di semi di papavero

Procedimento

Mettere in un robot da cucina il formaggio con la farina, aggiungere il burro a pezzetti, un pizzico di sale e un po’ di pepe. Azionare la macchina e quando si sarà formato un composto sabbioso aggiungere l’acqua gelida.

Frullare brevemente, quando l’impasto avrò formato una palla toglierlo dalla macchina ed avvolgerlo nella pellicola da cucina. Appiattirlo e tenerlo in frigorifero per almeno 30 minuti.

Saldare il forno a 180°C.

Sciacquare le olive. Farcire ogni oliva con una mandorla.

Togliere la pasta brisè dal frigorifero, stendere la pasta e tagliarla a rettangoli per avvolgere le olive di uno strato di pasta sottile. Eliminare la parte eccedente, con i palmi delle mani formare delle sfere dallo spessore omogeneo.

Battere il tuorlo d’uovo con mezzo cucchiaio d’acqua.

In una ciotola mettere i semi di papavero.

Metterle in una teglia da forno foderata con l’apposita carta. Spennellare ls superficie con il tuorlo, spargere dei semi di papavero.

Cuocere per circa 20 minuti.