Panini con la zucca (express)

Se vi siete accorti di non avere pane in casa e non avete il tempo per impastare e lasciare lievitare, o semplicemente non avete voglia di mettere le mani in pasta, allora si può ricorrere ad un "quick bread", un pane che non preveda tempi di attesa.

Gli anglosassoni ne sono gli amanti di questo genere di preparazione, il soda bread, ne è un esempio, un pane fatto con il bicarbonato, che non ha bisogno di tempi di attesa, poiché lievita grazie al calore del forno. In America i muffins con il mais, a metà tra il dolce e il salato, accompagnano spesso i pasti, e se invece c'è un arrosto, un classico roast-beef, si preferisce il Yorkshire pudding, che si avvicina al concetto di pane, ma non lo è affatto.

Forse i miei non sono esattamente dei "panini", ma si avvicinano molto all'idea. Li ho preparati in una serata in cui all'ultimo minuto, quando gli ospiti erano già in arrivo, mi sono accorta di non avere pane e non avevo il tempo poter uscire a comprarlo. Avevo però della purea di zucca, mantovana, quindi non acquosa, già cotta. Mi è venuto in mente di riprendere una ricetta che collaudata per i miei figli allora piccoli (al tempo li facevo con del Grana Padano ma stavolta ho voluto provare con del pecorino non troppo stagionato e devo dire che l'unione è stata felice). Ed ecco il risultato.

Happy cooking!

Ingredienti

200 g di polpa di zucca (mantovana) cotta 

220 g di farina 0

50 ml di olio extra vergine d’oliva

130 g di formaggio pecorino morbido (o Grana Padano)

Sale

Pepe

1 rametto di rosmarino

1 uovo

Semi  di zucca, facoltativo

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C.

Mescolare insieme la farina, con la zucca, unire il formaggio grattugiato grossolanamente, l’olio. Salare, pepare, unire un mezzo cucchiaio di rosmarino tritato.

Impastare il tutto velocemente, preparare dei panini, disporli su una teglia foderata con carta forno. Spennellare con l’uovo battuto, disporvi dei semi di zucca, cuocere in forno per 20 minuti circa.