Il Parrozzo

Ecco uno dei dolci della tradizione natalizia abruzzese, il dolce tanto amato da Gabriele D’Annunzio che esaltò in versi la sua bontà. In principio era un pane rozzo, fatto con farina di mais, poi nel primo novecento un pasticcere di Pescara, Luigi D’Amico, lo trasformò in un dolce straordinario con le mandorle, ricoperto di cioccolato.

La ricetta del pasticcere è segreta, io ne ho provato diverse, ma mi sono fermata a questa, oserei dire mia, perché tutti utilizzano il semolino (grano duro) io invece preferisco farlo con la farina di mais (preferisco quella integrale) perché dona un sapore più rustico, e perché rende il dolce adatto anche ai celiaci. La tradizione vuole che si aggiungano 10 mandorle amare, ma, ahimè non sono facilmente reperibil. Per esaltare il gusto della mandorla potete sostituire l'olio d'oliva con quello di mandorle. Inoltre, molti utilizzano le mandorle non pelate, io ho preferito pelarle, tostarle e tritarle.

Vi lascio con i versi di D’Annunzio e vi auguro un Dolce Natale

“È tante ‘bbone stu parrozze nove che pare na pazzie de San Ciattè, c’avesse messe a su gran forne tè la terre lavorata da lu bbove, la terre grasse e lustre che se coce… e che dovente a poche a poche chiù doce de qualunque cosa doce…”

Happy cooking!

Ingredienti

6 uova

200 g di zucchero

150 g di farina di mais (fioretto)

200 g di mandorle pelate e tritate sottilmente

2 cucchiai di liquore Amaretto di Saronno

60 ml di olio extra vergine d oliva

La buccia grattugiata di un limone

Sale

Per la copertura

200 g di cioccolato fondente

20 g di burro

Procedimento

Scaldare il forno a 170°C.

Imburrare ed infarinare una forma da parrozzo, a cupola.

Separare i tuorli dagli albumi, mettendoli in due ciotole diverse e ben pulite.

Iniziare a battere i tuorli ed unire 150 g di zucchero. Montare il composto fino a quando risulterà spumoso e chiaro.

A questo punto unire le mandorle, la farina di mais, la buccia grattugiata del limone, l’olio, il liquore ed un pizzico di sale. Montare gli albumi con lo zucchero rimanente ed unirli delicatamente al composto con movimento dall’alto al basso.

Trasferire il composto nella forma e far cuocere per 40-45 minuti.

Lasciarlo freddare e poi delicatamente capovolgerlo su una griglia da forno. 

Sciogliere il cioccolato a bagno maria con il pezzetto di burro. Coprire il parrozzo con la glassa di cioccolato e farlo raffreddare.