Pasta con zucca e cime di rape

Mi ero già abituata alle giornate calde, ed ero già proiettata verso la primavera… pensare che la scorsa settimana ero in Abruzzo ed ho camminato in riva al mare, con una maglietta a maniche corte…  Ieri mattina quando ho guardato fuori dalla finestra non potevo credere ai miei occhi, tant’era la pioggia fitta! Le temperature sono scese, ho rindossato il piumino, e allora per pranzo ho pensato di preparare un piatto più invernale. Pasta con la zucca, ma piccante, e accompagnata da cime di rape, un bel contrasto di colori e sapori, così come questo freddo contrasta con la mia voglia di caldo!

Happy cooking!

Ingredienti

300 g di pasta corta 

500 di zucca decorticata

1 scalogno

1 spicchio d’aglio

1 Kg di cime di rape

Peperone dolce secco

Peperoncino piccante

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Procedimento

Tagliare la zucca a dadini. Scaldare in un tegame 3 cucchiai di olio con lo scalogno tritato e l’aglio in camicia.

Cuocere con poca acqua, quando si sarà ritirata, unire la zucca, mescolare, unire un mestolo di acqua calda, coprire, cuocere a fiamma moderata per 15 minuti circa. Salare, unire del peperone secco dolce e del peperoncino. Frullare il tutto e tenere da parte.

Intanto, mondare le cime di rape, lavarle bene, sbollentarle in acqua bollente salata. In una padella scaldare 2 cucchiai d’olio con uno spicchio d’aglio, unire le cime di rapa appena scolate. Fare insaporire e spegnere la fiamma.

Cuocere la pasta nell’acqua utilizzata per la cottura delle cime di rape, scolarla ad dente, condirla con la purea di zucca, completare con le cime di rape, servire.