Pesce spada all’arancia con crumble di pane, noci, basilico

Ore 19.30 di una giornata convulsa. Passata fuori casa, anzi, fuori Milano. Faccio gli ultimi passi prima di rientrare a casa. Stanca, decisamente stanca, e so già che quando varcherò quella porta d'ingresso sarò travolta dalla valanga delle cose da fare...  Ho poca voglia di cimentarmi in cucina.  Ma il dovere chiama ed io non so tirarmi indietro quando trilla… Per fortuna, sapendo degli impegni che avrei dovuto affrontare, la sera prima, avevo cucinato qualche piatto di verdura: sono quelli che richiedono più tempo, allo stesso tempo non dovrebbero mai mancare sulla tavola, no?

Passo al negozio di fronte casa per acquistare del pesce e davanti al banco opto per la cosa più facile da cucinare, delle belle fette di pesce spada. Di solito le metto in padella per pochi minuti e le condisco con olio-limone-prezzemolo-origano. Avendo già il forno acceso per scaldare le verdure, ne ho approfittato per cuocervi anche il pesce. Come? L’ho coperto con delle fette di arance, ed un crumble di pane frullato con olio-basilico-noci.

Scaldo il purè di patate. Apparecchio. Chiamo tutti a raccolta.

Ore 20.30. Sono seduta a tavola. Iniziamo a raccontarci la nostra giornata. Non mi sembra vero. Anche stavolta è andata.

Happy cooking!

Ingredienti 

4 fette di pesce spada (180g circa)

3 arance (non trattate)

1 cipollotto, affettato sottilmente

1 mazzetto di basilico

30 g di noci (o pinoli, mandorle, pistacchi)

50 di di mollica di pane

olio extra vergine d’oliva

sale

pepe bianco

 

Procedimento

Scaldare il forno a 190°C.

Ungere le fette di pesce spada e disporle su una teglia foderata con carta forno. Salare e pepare.

Frullare il basilico con le noci, il pane, 3-4 cucchiai di olio, un pizzico di sale.

Distribuire le briciole di pane condito sulle fette di pesce.

Affettare le arance ben lavate ed adagiarle sul pesce, coprendo la superficie. Completare con il cipollato affettato.

Cuocere in forno per 15 minuti circa.