Polpette al pomodoro

Oggi a casa dei miei amici Carla ed Enrico ci sarà la seconda edizione del “Polpetta Day”, una sorta di gara culinaria tra amici che si contenderanno il premio per la migliore polpetta. Io ero chiamata a far parte della giuria ma non posso proprio esserci… il mio piccolo è sotto esami (terza media!) e dopo essere stata fuori tre giorni  per partecipare al Forum della Cucina italiana nel mondo non posso di certo permettermi di andare via di nuovo!  

Sigh. Vi penserò cari amici miei. Questo è il mio modo per essere presente virtualmente, per abbracciarvi tutti. Sono quelle che faccio spesso per miei figli, le ho imparate da nonna Tilde, e come lei, io non le friggo, ma abbondo con la salsa di pomodoro in cui inzuppare pezzi di pane tostato… e se per caso avanza del sugo... il giorno dopo ci condisco la pasta!

Un piatto davvero consolatorio!

Happy cooking!

Ingredienti

200 g di carne scelta di vitello tritata

100 g di carne scelta di vitellone tritata

50 g di mortadella

50 g di parmigiano grattugiato

30 g di pane senza crosta

50 g di ricotta di pecora (o vaccina)

1 tuorlo

1 uovo

700 ml di passata di pomodoro

1 cipolla piccola

½ carota

1 pezzo di sedano

Basilico fresco

Origano fresco

Sale

Pepe

Pangrattato (è preferibile che sia fatto in casa, senza crosta)

Olio extra vergine d’oliva

Procedimento

Frullare il pane con il parmigiano. Frullare la mortadella.

In una ciotola radunare la carne di vitello e quella di vitellone, unire ricotta, pane, parmigiano, mortadella, l’uovo ed i due tuorli. Amalgamare il tutto, se necessario aggiungere un altro tuorlo. Formare un composto morbido. Salare, pepare e fare riposare in frigorifero coperto con pellicola per 1 ora.

Formare delle palline con il composto passarle nel pangrattato.

Intanto preparare la salsa: tritare sedano, carota, cipolla e fare cuocere a fiamma bassa il battuto insieme a 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Quando le verdure saranno ben cotte aggiungere la passato di pomodoro, abbassare la fiamma e fare cuocere per circa 30 minuti, mescolando spesso e aggiungendo almeno 1 bicchiere di acqua.

Scaldare in una padella molto capiente 2 bicchieri di acqua con mezzo bicchiere di olio. Appena raggiunge il bollore versarvi le polpette. Mescolare delicatamente e chiudere con un coperchio.

Quando il liquido si sarà ritirato aggiungere la salsa pronta, unire se necessario anche dell’acqua. Fare cuocere per 5 minuti. Profumare con foglioline di origano e di basilico. Servire con pane tostato.