Polpo e patate con salsa di limoni

Polpo e patate?  Un classico. Tra le tante coniugazioni che può avere questa combinazione. io ve ve propongo una molto fresca, estiva: una volta cotto il polpo, cotte le patate, si prepara una salsa di limoni frullati con menta, basilico e mandorle (o pistacchi). Essenziale, direi - sempre! - un ottimo olio. 

Ma quale polpo (e non polipo!) acquistare? Surgelato o fresco? Io preferisco il fresco, e non trattato. Sì, perché il trattamento che serve a sfibrarlo (e quindi consente di cuocerlo appena arrivati a casa) spesso prevede anche l'uso di additivi. Inoltre, c'è chi utilizza anche acqua ossigenata per sbiancare le carni.... Dunque, lo acquisto fresco, nature, lo metto in freezer per un giorno, in modo che i cristalli d'acqua rompano le fibre e lo rendano più morbido. Mentre, per accelerare i tempi di cottura, utilizzo la pentola a pressione! Facile, no?

Happy cooking!

Ingredienti

1 Polpo (1.5 Kg)

1 pezzo di sedano

1 carota

1 cipolla

600 g di patate

100 g di olive nere

50 g di capperi

1 limone

20 foglie di menta

20 foglie di basilico

50 g di mandorle

Olio extra vergine d'oliva

Sale

Procedimento

Cuocere il polpo per 45 minuti circa in acqua bollente leggermente salata con carota, sedano, cipolla (oppure mettere tutti gli ingredienti insieme a 500 ml di acqua, chiudere la pentola a pressione e dal primo fischio considerare 20 minuti di cottura).

Fare raffreddare in acqua ghiacciata,  e tagliare a pezzi.

Pelare le patate, tagliarle a tocchetti e cuocerle in acqua leggermente salata (oppure a vapore utilizzando il cestello della pentola a pressione).

In una ciotola radunare il polpo e le patate, aggiungere le olive nere, i capperi, condire con poco olio extra vergine d'oliva, e se necessario del sale.

Pelare il limone a vivo, frullare la polpa con le mandorle, le foglia di menta e di basilico e 80 ml di olio extra vergine d'oliva. Aggiungere dell’acqua di cottura del polpo per rendere più fluida la salsa.

Servire il polpo con la salsa a parte.