Profiteroles, per festeggiare Niccolò

Se prepari una torta speciale per un figlio, altrettanto farai per l'altro, no? I compleanni dei miei ragazzi sono molto vicini (29 agosto - 18 settembre), motivo per cui quando erano più piccoli organizzavo una festa unica, cosa che a me risultava essere una cosa molto bella, tantissimi amici, un bel party con l’animazione che ogni anno sceglievo a tema. Nel tempo ho capito che avrebbero preferito ognuno la propria festa, ma tanto - lo sappiamo, no? - noi genitori molto ingenuamente, e sempre pensando al loro bene, cadiamo in errori di percorso e solo dopo diversi anni ce ne rendiamo conto…

Arriva la grande giornata deI mio "piccolo". Lui adora i dolci con la frutta, ma non disdegna quelli al cioccolato, anzi. L'importante è che sia buono, fatto bene, Quest'anno, alla domanda “che torta vuoi per il compleanno?”, la risposta è stata “fai tu, mamma!”. 

Pensato e ripensato alle torte preparate per lui in passato (come la fantastica crostata con i lamponi, la meringata con gelato, oppure i bignè con gelato), ho optato per i profiteroles, ben impilati, in modo da potervi disporre anche le 17 candeline, e quando, a sorpresa è arrivato a tavola questo bel piatto goloso, ho visto gli occhi di Niccolò che sprizzavano felicità, erano gli stessi occhi di quando era piccolo…

Figlio contento, mamma supercontenta.

ps. Ho seguito la ricetta delle bignole (il termine bignè dovrebbe essere utilizzato per quelli fritti, ma per praticità userò il termine bignè) della mia amica Susanna Badii. Per la salsa, scegliete la tipologia di cioccolato ed in base a questo aggiungete più o meno zucchero. Le quantità della salsa sono volutamente abbondanti perché a casa mia tutti amano aggiungere un po’ di salsa in più.

Happy cooking!

Ingredienti

Per i bignè

1/4 L d’acqua

un pizzico di sale

50 g di burro

150 g di farina, setacciata

3 o 4 uova

burro per ungere la teglia

Per la crema al cognac

500 ml di latte

I semi di 1/2 bacca di vaniglia

100 g di zucchero

5 tuorli

50 g di amido di mais (maizena)

2 cucchiai di cognac

250 ml di panna, montata

Per la salsa di cioccolato

500 ml di acqua 

da 40 a 100 di zucchero (a seconda della tipologia di cioccolato)

150 ml di glucosio (oppure miele di acacia)

150 g di cacao amaro

120 g di cioccolato fondente, spezzettato

1 cucchiaio di Rum

Per completare

250 g di panna montata 

 

Procedimento

Preparare i bignè:

Mettere sul fuoco una casseruola con l’acqua, il sale e il burro. Quando l’acqua arriverà al bollore, togliere il recipiente dal fuoco e versarvi, in una sola volta, la farina. Con un cucchiaio di legno mescolare il composto finché non sarà diventato liscio ed omogeneo. Rimettere la casseruola sul fuoco e, con la fiamma al minimo, continuare a mescolare finché l’impasto non formerà un’unica palla che, staccandosi dalle pareti del recipiente, lascerà una patina bianca sul fondo e sui lati della casseruola.

Togliere dal fuoco e lasciar intiepidire la pasta. Unire tre uova, una alla volta, facendole ben amalgamare al composto.

Dopo l’aggiunta del terzo uovo, far riposare l’impasto per 5’. Se la pasta si presenterà lucida e cadrà pesantemente dal cucchiaio non occorrerà aggiungere il quarto uovo. Se invece l’impasto risulterà troppo duro e poco lucido sarà necessario unire anche l’ultimo uovo.

Mettere il composto in una sacca da pasticceria e lasciarne cadere delle piccole quantità, non troppo ravvicinate, sulla placca del forno unta di burro.

Infornare a 190° per 15’ o 20’ (secondo la grandezza dei bignè che, se ben cotti, si presenteranno vuote all’interno).

 

Per la crema al cognac

Scaldare il latte con dei semi di vaniglia, sciogliervi lo zucchero (tenendone da parte 2 cucchiai). Battere le uova con lo zucchero rimanente. Aggiungere l’amido di mais, mescolare con cura e versarvi gradualmente i liquidi. Portare ad ebollizione e spegnere il fuoco. Fare raffreddare ed amalgamarvi il cognac e la panna montata.

Per la salsa:

Radunare l’acqua con lo zucchero, il glucosio ed il cacao in un pentolino. Porre sul fuoco e scaldare fino al punto di ebollizione. togliere dal fuoco, unire il cioccolato e mescolare, fino a che sarà sciolto. A questo punto, lasciare la salsa a temperatura ambiente oppure mettere in barattoli e conservare in frigorifero fino a 10 giorni. 

Per assemblare il dolce

Farcire i bignè con la crema preparata e disporle in un piatto di portata, prima di servire fare colare la salsa di cioccolato e completare con ciuffi di panna montata.