Sformato di topinambur con tartufo e salsa di porcini

In questi giorni siamo tutti alla ricerca di ricette da fare per Natale. E voi? Avete già pensato al menu? Io sono ancora indecisa, ma di una cosa sono certa: alcuni piatti della tradizione abruzzese saranno i capisaldi del menu. Partendo dal brodo di Natale: io propendo per quello con le scrippelle, di tradizione teramana, mia madre invece vorrebbe fare il “suo”, con il cardone, le polpettine, la pizza rustica, di tradizione chietina, e mentre tra me e lei si chiacchiera al telefono per decidere il menu io ho deciso che farò uno sformato da servire come antipasto, di cardi (se vince il “mio” brodo) o di topinambur.

L’ho fatto ieri e l’ho reso più importante con l’aggiunta di tartufo e salsa di funghi porcini…

Il topinambur è detto anche tartufo di canna, carciofo di Gerusalemme o patata del Canada, è una pianta dai fiori bellissimi, gialli, somigliano a dei girasoli mignon. Il tubero, dalla buccia rossastra, è commestibile ed ha un sapore simile al carciofo. Ricco di vitamine A e B, ferro, potassio, poco calorico, se consumato senza condimenti pesanti è un ottimo alleato nelle diete dimagranti perchè contrasta la ritenzione idrica.

Happy cooking!

Ingredienti

800 g circa di topinambur

Per la besciamella

60 g di burro

60 g di farina

300 ml di latte

60 g di Parmigiano grattugiato

3 uova

1/2 tartufo nero

50 g di funghi porcini, fatti rinvenire in 300 ml di acqua tiepida

Maizena

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C.

Pulire i topinambur, cuocerli al vapore, asciugateli, schiacciarli con la forchetta, ottenendone circa 350g. Aggiungere il formaggio grattugiato e poco sale.

Preparare la besciamella: sciogliere il burro in un pentolino, aggiungere la farina, mescolare, cuocere brevemente, versare il latte freddo e portare a bollore. Salare, il tartufo tagliato a lamelle, i tuorli, i topinambur.

Montare leggermente gli albumi, unire delicatamente al composto.

Imburrare lo stampo prescelto (o stampini individuali), cuocere lo sformato a bagnomaria per 30 minuti circa.

Per la salsa: scolare i funghi, asciugarli e sminuzzarli.

In una padella scaldare 2 cucchiai di olio, aggiungere i funghi. Fare cuocere brevemente e unire l’acqua dei funghi opportunamente filtrata.

Far cuocere per 3-4 minuti, quindi unire mezzo cucchiaio di maizena sciolta in poca acqua fredda. Fare addensare, salare.

Sformare e servire con la salsa di funghi.