Sogliole al limone

Quando una nonna (es. mia madre) va a fare la spesa e passa dal pescivendolo quasi sicuramente torna a casa con le sogliolette per i nipoti. E’ sempre stato così, perché le sogliole hanno un sapore delicato e quindi incontrano favorevolmente i gusti dei bambini.

A casa mia succede ancora, nonostante i miei figli siano ormai adolescenti, e oggi, puntualmente, le tanto amate sogliolette sono arrivate a casa.

Le ho cucinate in modo semplice, come piace ai miei ragazzi, infarinate, cotte nell’olio, e sul finale ho aggiunto un  po’ di  succo di limone.

In pratica, è una mugnaia senza burro.

Happy cooking!

Ingredienti

4 sogliole

Farina

Latte

1 limone (non trattato)

Olio extra vergine d'oliva

Pepe

Prezzemolo

Procedimento

Pulite, spellare e lavare le sogliole, asciugarle tamponandole con carta assorbente.

Grattugiare la scorza del limone e spremerlo e filtrare il succo del limone.

Scaldare 3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva in una padella antiaderente.

Immergere le sogliole nel latte, poi passarle nella farina su entrambi i lati e adagiarle nella padella, farle cuocere 2-3 minuti per parte (dipende dalla grandezza delle sogliole).

Spegnare il fuoco ed irrorare le sogliole con il succo di limone. Trasferire nel piatto di portata, aggiungere se si gradisce del pepe, del prezzemolo e della scorza grattugiata di limone.