Tagliatelle di grano saraceno con broccolo romanesco, cavolo viola e crema di taleggio

tagliatelle broccoli verdi e viola

Cavoli, cavolfiori, broccoli e broccoletti. Una bella famiglia, allegra e piena di vita. Che facciano bene, così come tutti i vegetali, lo sappiamo tutti, che siano un vero toccasana per la nostra salute, è bene ribadirlo perché così li portiamo a tavola qualche volta in più.

Poche calorie, hanno la capacità di controllare i livelli di zuccheri nel sangue, dunque ottimi per chi è a dieta o è diabetico.  Sono depurativi, rimineralizzanti e favoriscono la rigenerazione dei tessuti. Efficaci anche nella cura di raffreddore e tosse poiché contengono principi attivi antibatterici, antinfiammatori. Fanno un gran bene alle persone anemiche. E non finisce qui. Sono antiossidanti. Aiutano a prevenire il tumore al colon e alla prostata, in quanto i flavoni (antiossidanti) contenuti, contrastano l'azione degenerativa dei radicali liberi.

Di questa famiglia la mia scelta va spesso verso il broccolo romanesco, perché in casa lo gradiscono di più, e attratta dal colore particolare, stavolta ho preso anche il cavolo viola. Sì viola, il colore non è dovuto ad una tintura, mi hanno spiegato che si tratta di una varietà derivata da una serie di selezioni del Violetto, ecotipo di cavolfiore siciliano, ricco di antociani.

Li ho cotti nel microonde (Cucina express!) La pasta, sostituibile con i pizzoccheri che si trovano facilmente in commercio, l’ho preparata io - per me è un gran diletto e piacere- con farina di grano saraceno e grano duro. Condita con gran parte dei gambi dei broccoli verdi con cui ho preparato un buon pesto.Sempre al microonde ho sciolto del taleggio, con poco latte, qualche cimetta qui e là, e via, si va a tavola.

Happy cooking!

Ingredienti

Per 4 persone

250 g di grano saraceno

100 g di semola rimacinata di grano duro

1 uovo

acqua

300 g di broccolo romanesco (con i gambi)

200 g di cavolo viola (le cimette)

50 g di pinoli

30 g di parmigiano reggiano grattugiato

200 g di taleggio

100 ml di latte

olio extra vergine d’oliva

sale

pepe

Procedimento

Per la preparazione della pasta: impastare le due farine con l’uovo e 150 ml circa di acqua. Lavorarla bene, stenderla sottilmente, a mano o con la macchinetta, tagliarla per ottenere delle tagliatelle.

Intanto cuocere i broccoli divisi in cimette: in microonde, in due ciotole separate, coperti con pellicola idonea e pochissima acqua, 3-4 minuti alla massima potenza.

Cuocere i gambi del broccolo romanesco in un’altra ciotola, coperti, con l’aggiunta di 100 ml di acqua e tagliati in piccoli pezzi, cuocerli 6 minuti circa, fino a quando saranno ben morbidi.

Frullare questi ultimi con 3 cucchiai di olio, i pinoli, il parmigiano. Aggiungere dell’acqua se la salsa non risulta fluida.

Sciogliere il taleggio al microonde insieme al latte, frullare.

Cuocere la pasta in acqua bollente salata, scolarla e condirla con il pesto , completare con le cimette condite con poco olio, e la salsa di taleggio.