Il "tiramisù"del nonno

Se c’è un dolce che mi riporta indietro nel tempo è proprio questo.

Mia madre, rinomata per la sua crema, lo preparava nei giorni di festa e così faceva contento mio nonno.

Per lui era IL dolce: lui dal palato raffinato, amante del caffè, riteneva che questo fosse il giusto coronamento del un pranzo del dì di festa. Ma era il dolce che amavano tutti, in primis mio padre, che nel tempo era diventato un gran goloso!

E’ simil-tiramisù. A casa mia non s’è mai preparato il tiramisù tradizionale ed io ho iniziato a farlo quando insegnavo all’estero perché era il dolce più richiesto, quello che tutti volevano imparare.

Un giorno proposi alle mie allieve questa versione, lo chiamai il “tiramisù di mio nonno”, furono tutte entusiaste del dolce così cremoso, talmente piacevole da poter davvero “tirare su” anche gli animi più sconfortati.

Se lo preparo per una cena preferisco usare il caffè decaffeinato, se volete un gusto insolito, particolare, potete usare il caffè al ginseng e se posso dare un suggerimento, provate quello amaro di Aralia.

Happy cooking!

Ingredienti

Per 6 persone

Per il Pan di Spagna

3 uova

2 tuorli

100 g di zucchero semolato

95 g di farina 00

25 g di fecola di patate

1 limone non trattato

Sale

400 ml di caffè

Per la crema

500 ml di latte

1/2 bacca di vaniglia

100 g di zucchero

4 tuorli grandi

50 g di amido di mais (maizena)

2 cucchiai di cognac

150 g di panna, montata

Procedimento

Per il Pan di Spagna

Scaldare il forno a 190°C.

Fare intiepidire le uova a bagnomaria con i tuorli, lo zucchero la scorza di limone grattugiata. Montare fuori dal bagnomaria il composto a renderlo ben spumoso. Aggiungere la scorza grattugiata del limone.

Unire delicatamente la farina setacciata insieme alla fecola ed un pizzico di sale, utilizzando una schiumarola o di un cucchiaio di gomma. Imburrare una tortiera da 22 cm e trasferirvi il composto.

Cuocere a 190°C per 20-25.

Lasciare raffreddare e tagliare a fette.

Per la crema: scaldare il latte con dei semi di vaniglia, sciogliervi lo zucchero (tenendone da parte 2 cucchiai). Battere i tuorli con lo zucchero rimanente. Aggiungere l’amido di mais, mescolare con cura e versarvi gradualmente i liquidi. Portare ad ebollizione e spegnere il fuoco. Trasferire in una ciotola e fare raffreddare. Aggiungere il cognac ed incorporare la panna montata.

In una ciotola preferibilmente trasparente alternare strati di pan di spagna ne imbevuti di caffè e crema.

Terminare con la crema. Coprire con pellicola e fare raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire.