Tofu con spinaci, pinoli e uvetta

Tofu con spinaci uvetta pinoli.jpg

Gli ingredienti hanno sempre viaggiato da una parte all’altra del mondo, hanno scavalcato i confini, e così le cucine si sono sempre arricchite di idee e di ricette. Pensate ai pomodori, ai peperoni, al mais… tutti provenienti dal sud America, pensate a quanto li utilizziamo oggi…

Sarà così per tanti altri ingredienti, che oggi si trovano in molti negozi specializzati, e sono certa che tra qualche anno li troveremo anche nei supermercati. Come ad esempio il tofu, la cui produzione oggi è anche italiana. Ci sono aziende agricole che coltivano soia e che hanno iniziato a produrre anche il questo “formaggio” fatto proprio con i fagioli di soia. Questi, con l’ammollo danno origine a un liquido bianco: dalla coagulazione di questo “siero”, mescolato al nigari - il residuo che deriva dall’acqua di mare quando si estrae il sale –si ottiene il tofu.

E’ un prodotto eccellente per la nostra salute, ricco di proteine vegetali, derivanti dalla soia, quindi Omega 3 e 6, ferro, flavonoidi che aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi. E, secondo recenti ricerche, il consumo di tofu aiuterebbe a prevenire alcuni tumori (seno e prostata).

E’ un alimento base della cucina cinese e giapponese (pare che sia stato inventato da un monaco taoista nel 160 a.C. ).

Ne esistono di più tipologie, può essere più o meno morbido, un po’ come avviene per i nostri formaggi. In cucina ho preso ad utilizzarlo da quando vivevo in Asia,  rimasi folgorata in un mercato di Kyoto, in Giappone, non avrei mai immaginato quante tipi differenti esistano. Di solito compro quello dalla consistenza media, lo uso nella miso soup, zuppa di soia tipica giapponese, di cui i miei ragazzi vanno matti. Sempre tagliato a dadini, uso saltarlo in padella, lo abbino a salse agrodolci, oppure lo metto insieme a verdure.

In questo piatto l’ho unito a spinaci novelli saltati in padella con l’aggiunta di uvetta e pinoli, come da tradizione siciliana. E pensare alla Sicilia mi fa prendere subito in mano un’arancia e completare il piatto con un po’ di buccia grattugiata…

 

Happy cooking!

 

 

Ingredienti

Per 4 persone

 

300 g di spinaci novelli

30 g di pinoli, tostati

50 g uvetta, lavata, messa a bagno

250 g di tofu

1 arancia

Sale

Olio extra vergine d’oliva

 

Lavare bene gli spinaci, asciugarli, cuocerli in padella antiaderente con due cucchiai di olio caldo, unire i pinoli, tostati, e l’uvetta. Unire un cucchiaio di succo d’arancia.

In un'altra padella ben calda scottare il tofu, tagliato a dadini.

Disporre nel piatto di portata gli spinaci con l’uvetta e i pinoli, unire anche il tofu, completare con della buccia d’arancia grattugiata.