Torta con pesche e lamponi

Sono stati giorni di grande calma a casa mia. Figli e marito all’estero, sparsi da una parte all’altra del mondo. Io nel mio “rifugio” abruzzese, inebriata dalla salsedine marina, mi sono goduta questa strana quiete, cucinato ben poco, ben lontana da me l’idea di accendere il forno e fare un dolce…

E’ arrivato anche il mio compleanno, oggi, strano a dirsi per una persona come me che ha sempre amato festeggiare questa data, ma essendo al momento in modalità pigrizia (meglio sarebbe dire stanchezza), preferisco rimandare al prossimo anno la festa con gli amici!

Neppure la torta? Ci sarà, sì, ma il prossimo fine settimana, quando saremo numerosi e festeggeremo tutti insieme, in famiglia.

Questa, invece, l’ho preparata in pochi minuti per accogliere il piccolo di casa, Niccolò, che è tornato dopo quasi un mese passato a Singapore. Le torte con la frutta sono sempre dedicate al lui, quelle al cioccolato a Lele. Figuriamoci, in questa stagione non c’è che l’imbarazzo della scelta per accontentare chi ama le torte con la frutta, e questa base funge da jolly, può essere adattata alle albicocche, alle prugne, ai fichi… a voi la scelta.

Iniziamo con le pesche noci (modalità pigrizia, non bisogna neppure sbucciarle) unite ai lamponi. Un tocco di zenzero, ma chi non gradisce può optare per scorza di limone grattugiata, pochi ingredienti, da mettere in sequenza in un robot da cucina e via!

Buona, sia per la prima colazione sia per un fine pasto, con un cucchiaio di gelato alla crema…

Ingredienti

4 pesche noci

120 g di lamponi

40 g di farina di mandorle

1 cucchiaino di zenzero grattugiato

4 cucchiai di zucchero di canna scuro

120 g di burro morbido

120 g di zucchero di canna bianco

3 uova

120 g di yogurt

200 g di farina 0

70 g di fecola di patate

10 g di lievito in polvere

Sale

Procedimento

Lavare le pesche eliminare il nocciolo, tagliarle a fette, riunirle in una ciotola insieme allo zenzero, 2 cucchiai di zucchero di canna scuro, la farina di mandorle.

Mettere nel robot da cucina il burro con lo zucchero, azionare e lavorare per 2 minuti, unire le uova, una alla volta, tenendo il robot in azione, quindi lo yogurt, la farina setacciata con la fecola ed il lievito. Unire anche il sale.

Appena gli ingredienti si saranno amalgamati fermare il macchinario. Trasferire il composto  in uno stampo rettangolare, ben imburrato, disporvi la frutta preparata. Spolverizzare con lo zucchero di canna scuro rimasto.

Cuocere in forno per circa 40 minuti.