Torta di mandorle con pesche e ribes rossi

torta mandorle pesche ribes

Ah, come sognavo una casa con giardino, la cucina con la finestra da cui poter ammirare piante e fiori… mi vedevo intenta a cucinare e guardare i bambini (e amichetti) divertirsi a giocare. E nei sogni di ragazza mi immaginavo intenta a preparare pizze o sfornare torte per la merenda; preparare conserve con la frutta del giardino, curare le piante, avere sempre la casa piena di  amici…

Ma poi, si sa, non sempre i sogni si avverano. E se quello di fare a mamma, dedicarmi prevalentemente ai miei figli (pur coltivando le miei passioni) è stato un desiderio esaudito, quello della casa con giardino, ahimè, per ora proprio no.

Ho sposato una persona che non ha mia voluto saperne di vivere fuori dal caos della città (basti pensare che abitavamo a Manhattan e lui lavorava in New Jersey, il contrario di quello che fa la maggior parte degli americani!).

Devo dire, però, che anche senza giardino (e ahimè senza terrazzo, altra cosa che mi manca molto!) di torte ne ho sempre sfornate molte, per i miei figli, e per i loro amichetti… E quando arriva settembre, e la scuola sta per ricominciare, chissà perché mi viene ancor più voglia di preparare ciambelloni e torte ideali per la merenda (o prima colazione). Il “back to school” per me è anche questo. Aspettando l’arrivo di boys and friends, ecco l’ultima torta preparata qualche giorno fa… buona e salutare.

Ingredienti

6 pesche (a scelta)

300 g di ribes rosso

1 limone

 

200 g di burro morbido

200 g di zucchero di canna chiaro

4 uova

200 g di farina di mandorle

la buccia grattugiata di 1 limone non trattato

150 g di farina 00

50 g di fecola di patate

10 g di lievito in polvere e

un pizzico di sale

 

un pezzetto di burro

zucchero di canna extra

 

Procedimento

Scaldare il forno a 180°C.

Sbucciare le pesche, eliminare il nocciolo, tagliarle a fette. Metterle in una ciotola con il succo del limone. Tenere da parte.

Imburrare ed infarinare uno stampo a cerniera da 24ccm.

Montare il burro con lo zucchero, utilizzando le fruste elettriche.

Unire le uova, una alla volta.

Aggiungere la farina di mandorle e mescolare con cura, quindi unire anche la buccia di limone. Setacciare la farina con la fecola di patate e il lievito, amalgamarla al composto.

Trasferire il composto nella tortiera preparata e disporre sulla superficie le pesche ed il ribes. Spargervi dello zucchero di canna.

Cuocere in forno caldo per 45 minuti circa. Fare raffreddare e servire la torta con dello yogurt greco, gelato alla vaniglia oppure crema inglese.