Torta di mele (“del sangue")

Torta mele sangue

Mele del sangue? Sì, avete capito bene. Una varietà quasi introvabile. Io le ho scoperte grazie a Connie, titolare ci un’azienda agricola che vende i suoi prodotti anche al mercato del sabato a Pineto (Te) e che ha la fortuna di avere una pianta di queste mele.

Sono piccole, tonde, dalla buccia spessa, rossa, con striature che vanno dal verde al giallo. La particolarità sta nella polpa che ha striature rosse, di qui il nome. 

Buone? Sì, ottime. Sarà che a me tutto quello che sa di antico, che ha una storia alle spalle, regala un fascino incredibile, e a volte sono condizionata nel giudizio, ma, se le trovate, val la pena provarle.

Stamattina, mentre preparavo questa torta (che può essere fatta anche con altre tipologie di mele), avevo la tv accesa e si parlava di San Francesco d’Assisi. Un Santo a me molto caro. Prima di tutto perché mia madre ha scelto il mio nome proprio perché ispirata da questo grande Santo che è uno dei più venerati al mondo. Secondo, perché il suo Cantico delle Creature mi ha accompagnato in tanti momenti della mia vita, sin dall’adolescenza, anche perché la mia professoressa di Lettere, attraverso quel Cantico ci ha inculcato l’amore per le cose intorno a noi, il rispetto per Madre Natura, per le piante ed i fiori di cui lei amava prendersi cura. Risento quei versi... Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti fiori et herba.

Perciò, una torta fatta con questa tipologia di mele, credo sia davvero azzeccata per celebrare il giorno di San Francesco.

 

Happy cooking!

 Ingredienti

800 g di mele rosse

succo di 1 limone

125 g di burro a temperatura ambiente

125 g di mascarpone

150 g di zucchero di canna chiaro

3 uova grandi

210 g di farina 0

90 g di amido di frumento

10 g di lievito in polvere

½ cucchiaio di scorza di limone grattugiata

1 cucchiaio di limoncello (o liquore a scelta)

un pizzico di sale

2 cucchiai di zucchero di canna

zucchero a velo

 Procedimento

Scaldare il forno a 200°C.

Imburrare ed infarinare uno stampo rettangolare da 22 cm (o tondo da 22 cm).

Sbucciare, eliminare il torsolo, tagliare e fette sottili le mele. Tenerle in acqua acidulata con succo di limone.

Intanto in una ciotola battere il burro colo zucchero utilizzando le fruste elettriche. Unire il mascarpone e proseguire. Incorporare i tuorli, uno alla volta, quindi unire la scorza del limone, il limoncello, la farina setacciata con l’amido ed il lievito. Intanto montare gli albumi, amalgamarli delicatamente al composto, trasferirlo nella teglia da forno.

Cuocere in fono per 10 minuti. Abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per altri 25 minuti circa.