Trofie con crema di zucchine e basilico

Mi è già capitato più volte di raccontare quanto sia stato difficile far mangiare a mio figlio Lele delle verdure. La prima pasta “rossa” l’ha assaggiata a 6 anni dietro compenso economico… (ebbene sì, l’ho corrotto!), mentre la prima “verde” lui l’ha mangiata a scuola a 10 anni… penne con pesto tradizionale genovese.  

Sdoganato il pesto, ho iniziato a sperimentare le tante “declinazioni”. All’inizio toglievo la parte esterna delle zucchine (per far sì che il colore verde fosse attenuato), una volta cotte al vapore le frullavo con basilico ed altri ingredienti. Ho provato con pochissimi spinaci (quelli baby, spnacini), sempre da unire a tanto basilico. Pian piano, per variare il gusto e far provare delle verdure diverse (senza che se ne accorgesse), ho aggiunto sempre più ingredienti, ma alla fine il più gettonato, ancora oggi, rimane quello con le zucchine, cerco di usare quelle novelle, tenere e delicate e le cuocio in padella per renderle più saporite.

E’ un piatto che anche se pensato per i piccoli che piace molto anche agli adulti, buona idea è quella di servirlo con cialde di Parmigiano.

Happy cooking!

Ingredienti

350 g di trofie

2 zucchine novelle

30 foglie di basilico fresco

50 g di Parmigiano reggiano grattugiato

50 g di ricotta

50 g di pinoli (o mandorle)

Olio extra vergine d’oliva

Sale

Pepe

Procedimento

Lavare ed eliminare le estremità delle zucchine.

Affettarle sottilmente e cuocerle in una padella antiaderente con 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Salarle, farle raffreddare.

Frullare le zucchine con 2 cucchiai di olio, i pinoli, il basilico, il parmigiano, quindi unire la ricotta. Salare, pepare.

Cuocere la pasta al dente e condirla con la crema di basilico.

Servire con del pepe appena macinato.